Una Finta sul Divano: Un Abbraccio Calcistico tra Napoli e la Calabria

di

Nel cuore accogliente e generoso della Calabria, presso il suggestivo centro di aggregazione “Bella Piazza” a Cropani Marina, in una tiepida serata di fine agosto, quando il sole inizia a cullarsi tra le onde del mare e l’aria si fa più fresca, si è svolto un incontro che ha dimostrato, ancora una volta, come lo sport possa abbattere distanze geografiche e culturali, unendo le anime di terre diverse sotto il vessillo dell’appassionato gioco del calcio.

Legami indelebili

L’evento, curato con maestria e dedizione dall’Associazione Ginevra, è stato un esempio lampante di come il calcio possa superare le barriere regionali e creare un legame indelebile tra le genti napoletane e calabresi. E quale migliore occasione per farlo se non la prima partita di campionato di Serie A, con il Napoli che si misurava contro il Frosinone?

Un’aura di amicizia

L’aura di questo incontro non è stata solo calcistica, ma ha emanato il profumo della condivisione, dell’amicizia e dell’unità. Il centro di aggregazione Bella Piazza, realizzato grazie al sostegno di Fondazione con il Sud, ha dimostrato ancora una volta la sua peculiarità e bellezza nel riuscire a essere un luogo di incontro, che unisce le diverse anime d’Italia, sostenendo questo evento che ha fatto risplendere il legame tra Napoli e Calabria.

Una finta sul divano

Il palcoscenico è stato condiviso da due emittenti televisive d’eccellenza: Tele Ischia e Neapolis TV, portando così la magia dell’evento non solo agli spettatori presenti, ma anche a chi, da casa propria, poteva godere di questa esperienza. “Una Finta sul Divano”, programma di grande successo condotto da Ettore La Pegna, ha scelto proprio la sede di Ginevra come luogo simbolo per dare il via al campionato del Napoli. Un tocco di genialità, un gesto che ha dimostrato quanto il calcio possa essere un collante sociale, oltre che uno spettacolo sportivo.

All’ombra del Vesuvio

L’Associazione Ginevra ha aperto le sue porte con il calore tipico dell’accoglienza meridionale. Lo staff e l’intera equipe del programma sono stati accolti con cura, tutti napoletani, tutti legati a quella passione calcistica che batte forte nel cuore di chi è nato e cresciuto sotto il Vesuvio. E quest’anno, hanno deciso di abbracciare l’Associazione Ginevra, portando con sé non solo competenza e professionalità, ma anche quell’anima partenopea che è difficile da descrivere a parole ma che si sente nell’aria.

Prospettive di condivisione

Durante questo incontro di passione e sport, le voci dei conduttori Ettore La Pegna e Claudio Escalona, insieme a Francesco Murfone (allenatore) e Lucio Parlato (opinionista), si sono intrecciate in un dibattito appassionato, carico di spunti e riflessioni sulla squadra partenopea e sulla straordinaria vicinanza tra Napoli e la Calabria. È stato un dialogo franco, senza filtri, dove il calcio ha agito da collante tra le esperienze personali e le prospettive delle due regioni.

Linguaggi universali

In un mondo in cui le divisioni sembrano spesso essere l’ordine del giorno, eventi come questo ci ricordano che il calcio può essere un linguaggio universale, un’arte capace di abbattere muri e creare ponti. L’Associazione Ginevra, con il supporto della Fondazione con il Sud e la passione condivisa tra Napoli e la Calabria, ha dimostrato che quando il calcio si mescola con la cultura, l’amicizia e la condivisione, può trasformarsi in qualcosa di davvero straordinario.

Ti potrebbe interessare

Bella Piazza, al via i lavori per il Centro di aggregazione

di

Sono partiti i lavori che porteranno alla realizzazione del Centro di aggregazione "Bella Piazza" nel territorio di Cropani Marina. Il progetto è realizzato dall'associazione Ginevra, con il sostegno di "Fondazione con il sud".

Giornata ecologica, pronti per il via

di

Le associazioni di volontariato di Cropani unite per pulire l'ambiente nel corso della Giornata ecologica 2021 organizzata per domenica 13 giugno.

Imparare ad “amarsi” grazie al corso di ginnastica posturale

di

Imparare ad amarsi e a prendersi cura del proprio corpo grazie al corso di ginnastica posturale organizzato dall'associazione Ginevra nell'ambito del progetto "Bella Piazza".