Athena: Il Nuovo Tempio Sportivo – I Winner Boys e la Rinascita dell’Incuria

di

Alcuni eventi meritano di essere segnati in maniera indelebile tra le pagine di un calendario che indica a imperitura memoria le date più importanti di un territorio. I primi giorni di agosto del 2023 rappresentano un passaggio importante nella storia sportiva locale di Petronà, comunità montana in provincia di Catanzaro. Un campetto sportivo, prima relegato all’incuria e alla tristezza dell’abbandono, si è risvegliato dalle ceneri, rinato come una fenice dalle mani laboriose e appassionate di due splendide realtà: i Winner Boys e Athena Sport. Un’inaugurazione attesa e agognata, un’occasione di rinascita che trasforma un campetto dimenticato in un autentico centro sportivo polivalente, che prenderà – appunto – la dicitura di “Athena Sport” in onore della maestosa dea della giustizia. E non si tratta soltanto di calcio a 5, ma si aprirà anche alle discipline delle bocce e pallavolo, incastonate nella saggezza che porta il nome di una divinità greca, che veglierà sulla sana competizione e sull’inclusione sociale.

Senso di appartenenza

Quale metafora migliore per descrivere questa rinascente oasi sportiva se non il richiamo alla maestosità e alla saggezza della dea Athena? Come la dea della giustizia, il nuovo centro sportivo riporta equilibrio e armonia in un’area che aveva bisogno disperato di attenzioni e cura. I Winner Boys, indirizzati dal cuore e dalla mente di Santino Bubbo, in collaborazione con Athena Sport, hanno dimostrato una determinazione impareggiabile nel riscattare questo campetto, trasformandolo in un luogo dove le nuove generazioni potranno esprimere la loro passione per lo sport e scoprire il senso di appartenenza a una comunità.

Bellezze ritrovate

Questo straordinario progetto è soltanto l’ultimo di una serie di traguardi che hanno avuto un impatto importante su tutto il territorio e non solo su Petronà. In questi mesi, come si scoprirà nelle righe di questo articolo, sono state tantissime le iniziative avviate con coraggio e dedizione, grazie all’appoggio fondamentale di una realtà magnifica per qualità di progetti e aspettative: la Fondazione con il Sud, che da sempre offre moltissime opportunità per il terzo settore del Sud Italia e che, nel comprensorio delle comunità che si affacciano sul Mar Jonio, fa riferimento all’Associazione Ginevra, guidata dalla Presidente Velia Lodari, cuore pulsante di una rete di associazioni che si sono unite sotto il progetto Bella Piazza. E quale luogo migliore per realizzare un progetto così prezioso, se non quello che già porta nel nome la promessa di una bellezza ritrovata?

Un progetto da favola

I Winner Boys, infatti, hanno dimostrato di essere una realtà attiva e lungimirante sul territorio, proprio grazie a questa rete di associazioni di cui fa parte. Attraverso il loro Progetto “Playmaker”, per esempio, realizzato su base nazionale da Uefa e Disney insieme alla Figc, dove si sono uniti in un connubio magico per avvicinare le bambine dai 5 ai 10 anni al mondo del calcio attraverso i cartoni animati e le favole della Disney. Un’idea brillante e inclusiva, che ha gettato le basi per un’attività sportiva in grado di unire i giovani senza competizione, ma con un’abbondanza di inclusione sociale.

Oltre le barriere

Ma non è tutto: i Winner Boys hanno dimostrato di essere moderni e all’avanguardia anche nel mondo dei videogiochi e dei cosiddetti “gamers”. Hanno partecipato a entusiasmanti attività su Xbox e Playstation, vincendo persino il campionato di calcio virtuale di Eccellenza a livello calabrese e guadagnandosi una ben meritata promozione nella Serie D a livello nazionale. Ancora una volta, la parola chiave è inclusione, con squadre miste che abbracciano ragazzi con disabilità, dimostrando che lo sport è per tutti, senza barriere né limiti.

Un vessillo di speranza

La divisa blu dei Winner Boys, decorata con il logo della Fondazione con il Sud, è come un vessillo di speranza e dedizione, indossato con orgoglio dalle ragazze e dai ragazzi, dai bambini e dalle bambine. Si tratta di un impegno che, insieme all’Associazione Ginevra, sta cambiando l’impatto sociale su tutto il comprensorio, trasformando la vita dei giovani e delle famiglie coinvolte. In queste giornate di inaugurazione, è stato possibile alzare lo sguardo al cielo e scorgere le possenti braccia della dea Athena che sostengono la bilancia della giustizia sociale, grazie al peso che avrà questo nuovo centro sportivo, un luogo di unione, crescita e inclusione.

Il libro di Bella Piazza

È proprio grazie a questa travolgente energia, che si apre una ulteriore pagina di storia destinata ad accrescere il volume di un prezioso libro fatto di tanti capitoli di passione, impegno e crescita sociale: i Winner Boys, con il sostegno incondizionato di Fondazione con il Sud e Ginevra, saranno i custodi di nuove meravigliose avventure, nella certezza di rappresentare un faro di speranza e di giustizia nello scenario sportivo e sociale del territorio.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il paese rinasce con la giornata ecologica

di

Le associazioni di volontariato di Cropani hanno partecipato all'iniziativa "Passeggiando e ripulendo io amo il mio mare" organizzata dal comune di Cropani, partner del progetto "Bella Piazza" voluto da associazione Ginevra e Fondazione con il Sud.

Il Parco di Educazione Stradale di Cropani Marina festeggia il quinto compleanno: un simbolo di rinascita e sicurezza stradale

di

Un progetto di successo sostenuto dalla comunità e dalla Fondazione con il Sud Il Parco di Educazione Stradale di Cropani Marina ha...

Giornata ecologica, pronti per il via

di

Le associazioni di volontariato di Cropani unite per pulire l'ambiente nel corso della Giornata ecologica 2021 organizzata per domenica 13 giugno.