I Winner Boys dicono No alla violenza sulle donne

di

NO alla violenza sulla donne. Perchè la cultura e la formazione passa anche dai campi di calcio. Ed è per questo motivo che i ragazzi dell’Asd Winner Boys, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, sono scesi in campo con il fiocco rosso sulla maglietta.

Un fiocco che è uno dei simboli più forti e significativi della giornata. Ma non solo. I ragazzi sono scesi in campo anche con un segno rosso sul viso.

I ragazzi scesi in campo per dire No alla violenza sulle donne.

Dobbiamo formare ed educare i nostri ragazzi sin da piccoli perchè – spiegano dall’associazione sportiva – crescano come cittadini responsabili e consapevoli. La violenza contro le donne è sbagliata e, con la cultura e lo sport, possiamo costruire un mondo nuovo in cui i giovani di oggi siano cittadini del domani sempre più consapevoli“.

L’Asd Winner Boys è partner del progetto Bella Piazza, realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud, e da anni lavora sul territorio coltivare i valori dello sport, dell’aggregazione e dell’inclusione.

I ragazzi scesi in campo per dire No alla violenza sulle donne.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Valorizzare il territorio e creare una cultura ecologica grazie alla “Passeggiata ecologica”

di

Una passeggiata ecologica per ripulire località San Vincenzo, nel territorio di Sellia Marina. Una giornata per creare turismo e soprattutto diffondere, nelle nuove generazioni, la cultura dell'ambiente.

Una tredici giorni tra sport, natura e scoperta del territorio

di

Tredici giorni tra sport, divertimento e riscoperta del territorio. E' tutto pronto per il Campus Sportivo che si terrà dall'1 al 13 agosto nel Parco Donaglio di Cerva. Coinvolti i bambini tra i 5 e i 12 anni di età.

Winner Boys, una tre giorni di sport, inclusione e divertimento

di

TRE giorni intensi trascorsi all’insegna del divertimento, dello sport e dell’inclusione. L’ultimo torneo della stagione disputato dai ragazzi dell’Asd Winner Boys è...