I Winner Boys campioni di inclusione grazie allo Special Olympics

di

SPORT per tutti, nessuno escluso. La manifestazione Special Olympics Italia – Team Calabria chiama, i Winner boys rispondono, portando sorrisi e partecipazione dove c’è solitudine.

E così, nei giorni,  l’associazione sportiva che opera nei paesi di Petrona’, Cerva e Andali, soggetto partner del progetto Bella Piazza, realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud,  ha partecipato  alla tappa calabrese della manifestazione.

I piccoli atlelti hanno assistito al passaggio della fiaccola olimpica a Catanzaro e l’accensione del braciere presso la Cittadella  regionale. Una manifestazione realizzata in nome dell’inclusione sociale e della valorizzazione della disabilità come ricchezza.

L’associazione ha raggiunto il capoluogo di regione grazie ai pulmini acquistati nell’ambito del progetto Bella Piazza.  Il tema della giornata è stato: “ Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze”. 

I Winner boys erano rappresentati dagli atleti Kevin Elia e Mario Strignile accompagnati dagli istruttori qualificati Alisia Talarico, Iolanda e Giuseppe Rizzuti.

Special Olympics Italia, in occasione dei Giochi nazionali estivi, che quest’anno si terranno a Torino, dal 4 al 9 a giugno.  C’è un’Italia unità contro i pregiudizi e per l’inclusione: anche tre paesi della presila catanzarese ne fanno parte grazie al referente catanzarese Special Olympics Francesco Miscioscia.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Divertimento in sella ai Quad e Go Kart grazie all’attività del Parco per l’educazione stradale

di

Cresce l'offerta del Parco di educazione stradale grazie ai nuovi laboratori in programma per il periodo estivo. L'attività è realizzata nell'ambito del progetto Bella Piazza, promosso dalle associazioni Ginevra e Amici del Tedesco.

Winner boys in campo per accogliere i bambini ucraini grazie al progetto Bella Piazza

di

L'associazione sportiva Winner Boys, partner di Bella Piazza, è disponibile ad accogliere e integrare, grazie allo sport, i bambini che scappano dalla guerra in Ucraina e che sono arrivati in Italia.

Bella Piazza, la valorizzazione dell’ambiente passa dall’attività dei Rangers del Mediterraneo

di

La valorizzazione dell'ambiente passa dalle azioni dell'associazione Rangers del Mediterraneo, partner del progetto Bella Piazza, realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud. I volontari, in questi mesi, sono stati impegnati nella costruzione del Parco delle cicogne e nel recupero dell'area Traversa.