Tutti uniti contro il gioco d’azzardo

di

DIRE no al gioco d’azzardo. Dire basta alle dipendenze. C’è stata anche la partecipazione dell’associazione Ginevra, soggetto attuatore del progetto “Bella Piazza“, che sarà realizzato grazie al sostegno di Fondazione con il Sud, allo “slot mob” organizzato, nei giorni scorsi, da The Economy of Francesco e da Economia di Comunione.

Slot mob – spiegano i promotori dell’iniziativa – è un’iniziativa di cittadinanza attiva contro il gioco d’azzardo: il dilagante ed irrazionale affidarsi alla “dea fortuna” sta infatti creando nuove vittime, povertà e dipendenze”.

Da qui la scelta di premiare con un acquisto quei bar che consapevolmente hanno scelto di togliere le slot machine dai propri locali. A Catanzaro la manifestazione è stata promossa dal bar New Age, situato nel quartiere Siano, che ha promosso lo slogan “Un bar senza slot ha piu’ spazio per le persone”.

Il gestore del bar Giuseppe Tomaselli che ha spiegato: “Senza le macchine “mangiasoldi”, c’è più spazio per le persone e le relazioni sane”.

I promotori dell’evento ihanno aggiunto: “Fare rete, coinvolgere istituzioni e persone e’ molto importante per sostenere quelle attività che hanno fatto scelte coraggiose per salvaguardare la dignità e la salute dei clienti, anche a discapito dei propri guadagni”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il Punto d’ascolto ora è realtà

di

L'associazione di volontariato Ginevra ha attivato il progetto relativo al Punto d'ascolto che avrà l'obiettivo di raccogliere le istanze del territorio e le esigenze delle persone più bisognose.

Lezioni in estate per ridurre le disuguaglianze

di

Lezioni in estate per ridurre le diseguaglianze

Sport, salute e ambiente per tornare a sorridere insieme

di

Una giornata in Sila per gli anziani e i diversamente abili di Cropani

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK