“Non sono un murales”, Bella Piazza realizza l’opera che unisce la comunità

di

UNA giornata per fare comunità. Per unire giovani e creare un legame con il territorio. E  sottolineare l’importanza del prendersi cura del luogo in cui si nasce e si vive.

Il progetto “Bella Piazza“, realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud, in occasione della Giornata europea delle Fondazioni, ha aderito alla manifestazione “Non sono un murales”. 

Per l’occasione, l’associazione Ginevra, soggetto attuatore di Bella Piazza, ha coinvolto i ragazzi dell‘Istituto comprensivo e l’artista Brunella Pisani al fine di realizzare un’opera simbolo della giornata.

Alcuni momenti della giornata

E così, l’altro giorno, il murales realizzato su una facciata della scuola primaria di via Tirana è stato svelato.

Sono stati tanti i bambini che hanno partecipato con gioia ed entusiasmo all’evento.

L’immagine rappresenta una mamma che allaccia le scarpe del suo bambino – ha raccontato la presidente di Ginevra Velia Lodari – accompagnata da un Sole. Dove c’è la mamma c’è sempre il sole e noi speriamo che questo sole illumini la comunità e ci liberi da questo periodo di restrizioni. Vogliamo ringraziare l’attuale dirigente scolastico, Antonio Bulotta, l’ex dirigente Antonella Mercuro e il sindaco Raffaele Mercurio per la loro vicinanza”.

L’artista Pisani, invece, ha aggiunto: “Ho voluto rappresentare l’intera comunità a sostegno delle persone più deboli e per loro ho realizzato queste parole che devono ispirarci ad una vita solare“.

La giornata è proseguita al Parco di educazione stradale di Cropani, dove i bambini hanno lavorato ad un nuovo murales.

Alcuni momenti della giornata

Regioni

Ti potrebbe interessare

Calcio gratuito per riscoprire la bellezza dello stare insieme

di

L'Asd Winner Boys avvia lezioni gratuite per i bambini di 5 anni. L'attività rientra nell'ambito del progetto Bella Piazza.

Musica, divertimento e allegria per la Festa di Primavera “Bella Piazza”

di

L'associazione "Ginevra" ha realizzato la "Festa di Primavera" davanti al piazzale del Centro di aggregazione "Bella Piazza". Il tutto per una manifestazione capace di aggregare e coinvolgere grandi e piccoli.

L’attenzione per il territorio passa dal banco della solidarietà

di

I volontari dell'associazione Ginevra consegnano 80 pacchi grazie al Banco della solidarietà.