Restituiti gli esiti della mappatura di comunità 2.0 e avviata la co-progettazione con le scuole simetine!

di

Il 12 gennaio 2023 abbiamo restituito ai professori e ai dirigenti scolastici gli esiti della attività di mappatura di comunità svolta nelle scuole simetine!

 

 

LA MAPPATURA DI COMUNITA’ 2.0

Nel corso del 2022 abbiamo organizzato circa 15 eventi di mappatura in 10 scuole simetine coinvolgendo ben 8 comuniAdrano, Belpasso, Biancavilla, Centuripe, Paternò, Santa Maria di Licodia, Ragalna e Regalbuto.

La partecipazione è stata elevatissima e siamo riusciti ad ascoltare i pensieri, le parole, i sogni, le ambizioni di centinaia e centinaia di ragazzi e studenti. E’ stata un’esperienza meravigliosa, formativa per chi l’ha condotta ed emozionante per chi ha avuto l’occasione di prendervi parte!

Abbiamo dunque deciso di incontrare i professori e i dirigenti scolastici con cui abbiamo collaborato, per condividere con loro i risultati di questa attività grazie al lavoro svolto dalla dott.ssa Angelina Maria Grelle con il supporto dei ricercatori del Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura dell’Università di Catania.

I dati della mappatura riflettono perfettamente quelle che possiamo immaginare siano le necessità di una generazione che vive nelle aree interne siciliane, e che ha attraversato due anni di pandemia.

La questione che emerge con forza è il racconto di una generazione che manifesta la necessità di essere intrattenuta e di trascorrere il tempo in compagnia in spazi a ciò dedicati.

Il disagio della solitudine e la richiesta di attività per “stare insieme” emerge chiaramente in tutte le fasce di età.

 

LA CO-PROGETTAZIONE CON LE SCUOLE DELLA VALLE

Alla luce di questi dati nella seconda parte dell’incontro, suddivisi in tavoli di lavoro, abbiamo avviato un percorso di co-progettazione con i vari attori del territorio (scuole, parrocchie, associazioni, singoli cittadini).

Con questo primo momento di co-progettazione abbiamo gettato le basi per una collaborazione più solida e duratura con le scuole e le associazioni del territorio, con cui tenteremo di rendere concrete le idee di futuro dei giovani della Valle!

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il Presidio Partecipativo: la storia di un territorio e il sogno di una comunità

di

Il Presidio Partecipativo è un’ampia rete di associazioni e singoli cittadini, nata nel 2015 allo scopo di rappresentare la comunità  all’interno del Patto di Fiume Simeto, con l’obiettivo di promuovere processi di sviluppo locale e democrazia partecipata nel territorio della Valle del Simeto.

ReCap-Simeto è stato ufficialmente avviato! Iniziano le prime fasi progettuali: la formazione del ReCap Core Group.

di

E' stato avviato il percorso di formazione e accompagnamento personalizzato che ci permetterà di sviluppare nuove  competenze da mettere in campo durante la mappatura di comunità e le attività dei Laboratori “AAA Comunità Creasi” ed, in particolare, dopo la fine del progetto. I nostri formatori saranno Alessia, Cristina e Francesco!

Fare ricerca agendo sul campo. Quando l’Università lavora assieme ai soggetti attivi del territorio.

di

Il contributo dell'Università di Catania al progetto ReCap attraverso il Laboratorio per la Progettazione Ecologica e Ambientale del Territorio (LabPEAT), un gruppo di ricerca che opera presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università degli Studi di Catania (DICAr).