Il ReCap Core Group si incontra per il secondo giorno di formazione!

di

Uno dei momenti della formazione con Giovanni Teneggi.

Lo scorso 22 gennaio il ReCap Core Group, composto dai responsabili del progetto e da due membri per ognuna delle associazioni partner, si è incontrato per il secondo giorno di formazione!

Come vi abbiamo già raccontato qui, il percorso di formazione è una delle attività previste dal progetto per raggiungere due obiettivi: da  un lato, innovare  la governance della rete locale del Presidio Partecipativo per implementare azioni di inclusione sociale a vantaggio di giovani e anziani del territorio, stimolando percorsi di empowerment tanto dei singoli individui quanto delle piccole realtà associative. Dall’altro, dare vita ad un nuovo soggetto economico capace di coniugare le tre dimensioni dello sviluppo locale: sociale, ambientale ed economica.

La formazione ha infatti come focus la gestione di processi di sviluppo locale mediante imprenditoria sociale ibrida.

La giornata formativa dello scorso 22 gennaio si è divisa in due momenti.

Durante la mattinata con Michele Caruso, Dottore commercialista esperto in consulenza alle imprese e al settore del non profit, abbiamo approfondito la Riforma del Terzo Settore e le implicazioni che essa comporta per i nuovi ETS.

Nel pomeriggio, invece, abbiamo incontrato Giovanni Teneggi, direttore di Confcooperative Reggio Emilia, tra i maggiori esperti di cooperative di comunità. Abbiamo esaminato insieme a lui le caratteristiche peculiari delle cooperative di comunità, il loro inquadramento giuridico, i punti di forza e di debolezza e alcuni esempi positivi di cooperative sparse per tutta Italia!

E’ stata una giornata molto intensa ma ricca di nuovi spunti di riflessione che ha permesso a tutti noi di capire e approfondire tematiche complesse ma di fondamentale importanza per il futuro della nostra organizzazione!

Adesso ci prepariamo al terzo giorno di formazione…seguiteci!

Vi aggiorneremo..!

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

La “Mappatura di comunità 2.0”: coinvolgimento, ascolto e coesione sociale!

di

Il progetto ReCap Simeto prevede, tra le sue attività, anche una "Mappatura di comunità 2.0", che consiste nell’elaborazione di mappe collettive volte a intrecciare conoscenze tecniche ed esperienze di vita degli abitanti, consentendo la costruzione di sinergie di lungo termine. Si intende attuare una campagna di Mappatura 2.0 volta all’ascolto e all’individuazione dei bisogni dei soggetti fragili, con l’obiettivo di coinvolgerli nelle azioni di ReCap Simeto.

Le ultime tappe della mappatura nelle scuole simetine!

di

La mappatura di comunità 2.0 si avvia alla sua conclusione e continua il suo viaggio per le scuole della Valle del Simeto! Abbiamo raccolto le percezioni di tantissimi studenti di tutte le età, provenienti da circa 7 comuni, che ci hanno raccontato le loro ambizioni e i loro sogni..ma soprattutto come immaginano il futuro di questa terra!

Una mappatura di comunità a Santa Maria di Licodia per festeggiare i 10 anni di Cultura&’Progresso!

di

In occasione dei 10 anni di attività di C&'P, l'associazione con il Presidio Partecipativo ha organizzato una mappatura di comunità a S.M. di Licodia. Un'occasione importante per incontrare la comunità licodiese e immaginare con essa un modo diverso di vivere il nostro paese. Una festa ricca di emozioni e felicità!