PANT-AID e la liberazione della tartaruga caretta caretta “Puck”

di

All’inizio del mese di Settembre, il Gruppo di Intervento e Gestione di PANT-AID è stato invitato a partecipare nelle attività che hanno portato alla liberazione di “Puck” un esemplare di tartaruga caretta caretta rilasciata sulla spiaggia di Bue Marino, a Pantelleria.

La tartaruga era stata trovata con delle ferite attribuite all’ingerimento di ami e lenze di un palangaro utilizzato per la pesca. Successivamente, dopo esser stata portata in salvo da un pescatore di Pantelleria, era stata trasferita a Favignana, presso il Centro di Tartarughe Marine Amp Isole Egadi per il ricovero.

Finalmente dopo più di un mese di cure la tartaruga caretta caretta è stata reintrodotta nel suo habitat naturale, anche grazie la partecipazione di un gruppo di bambini dell’associazione “Marevivo”. All’evento hanno inoltre partecipato il direttore del Parco Nazionale dell’Isola di Pantelleria, il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Pantelleria e dei rappresentanti di Legambiente che avevano preso attivamente parte al trasferimento della tartaruga caretta caretta presso il centro delle Isole Egadi.

Seguici su Facebook per non perdere nessuna delle attività del GIG di PANT-AID!

Tartaruga caretta caretta liberata dal gruppo di volontari di Pantelleria nella prima settimana del mese di Settembre 2020 Alcuni volontari di PANT-AID e un membro dell Guardia di Costiera dopo il rilascio della tartaruga di caretta caretta a Pantelleria nel mese di Settembre 2020 La tartaruga di caretta caretta e alcuni rappresentanti di PANT-AID

Regioni

Ti potrebbe interessare

Le Novità di PANT-AID alle porte dell’Isola di Pantelleria!

di

All’inizio della stagione estiva, il Consorzio di PANT-AID ha posizionato una serie di totem informativi presso i principali punti di accesso all’Isola...

Pant-Aid per la gestione e la prevenzione dei rischi ambientali del Parco Nazionale di Pantelleria

di

Il progetto PANT-AID, iniziato a Marzo 2019, ha completato la fase iniziale di attivazione della collaborazione tra i diversi partner e si...

Sversamenti di idrocarburi sulle coste dell’Isola di Pantelleria

di

Secondo una stima fatta nel 2018 dall’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) ogni anno nel Mediterraneo gli sversamenti...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK