Le storie di Natale

di

UN NATALE DIVERSO

Un anno particolare questo e ancora di più il Natale. A partire dal lockdown di Marzo abbiamo sperimentato la fragilità del sistema in cui siamo immersi, le considerazioni sono state tante e ci hanno spinto, nella fase due, a rimetterci in moto.(https://www.esperienzeconilsud.it/lunalaboratoriorurale/2020/05/18/fase-2-luna-riapre-le-porte/ )

Abbiamo rilanciato con forza il progetto “Adotta l’orto” un progetto che non è solo un altro modo per produrre e vendere ortaggi coltivati naturalmente ma che è la visione di una agricoltura viva, fatta di relazioni, di spazi all’aria aperta che rigenerano e fortificano le menti e i corpi, di un ritorno all’agricoltura e alla campagna partecipato e comunitario.

Così dalla passata primavera il gruppo dei sostenitori si è allargato e il numero delle cassette consegnate aumenta con due adozioni di orti personalizzati.

In questo Natale fatto di regali acquistati online, di spedizioni veloci e pacchetti anonimi ci sentivamo che bisognava ripartire da una immagine di futuro ottimistica.  Così Luna_laboratorio rurale ha voluto proporre dei regali un po’ diversi fatti di scarpe e mani sporche di terra, del tempo di attesa delle verdure e di tutto quello che questo può regalare.

Due sono i possibili regali: l’adozione di un orto di 50 mq coltivato con metodo biointensivo e la fornitura di ortaggi per un mese.

Nel primo caso chi riceve il regalo riceve uno spazio e il tempo di dedicarsi a coltivare il proprio cibo per un anno intero con l’accompagnamento, la consulenza e i sorrisi dei nostri contadini esperti.

Nel secondo caso insieme a un pacco di prodotti a lunga scadenza si riceve un abbonamento di un mese con una cassetta settimanale consegnata a domicilio.

Già c’è chi ci ha chiesto di impacchettare idealmente questi regali, come Valentina che ha scelto di regalare l’orto a suo cugino a cui sta nascendo un bimbo, quale migliore augurio di dedicarsi del tempo?

 

ALTRE PROPOSTE

Ma le proposte del Natale di Luna laboratorio rurale non sono solo queste.

Abbiamo voluto mettere insieme quello che si è costruito in questo lungo anno fatto di riprogrammazioni continue, di riunioni online, di lavoro solitario e lento. Così è nato il “regalo salva api” una piccolo pensiero che parte dalla campagna di sensibilizzazione sulla facelia lanciata già nel 2019 (https://www.esperienzeconilsud.it/lunalaboratoriorurale/2019/06/14/luna-facelia-e-api/ ) che, in questo anno privo di occasioni di incontro, si è trasformata in una carta artigianale contenente semi di facelia, una pianta mellifera che le api amano. Questa carta è avvolta in una bustina che ci ricorda le buone regole dell’«amico delle api» ed è accompagnata dal buon miele prodotto a Luna da Azienda Apistica Santa Rita.

Infine una proposta che mette insieme alcune delle realtà di innovazione agricola vicine a Luna laboratorio rurale. Un pacco che racchiude un processo di rete iniziato in pieno lockdown, che viene dalla consapevolezza che fare insieme è meglio. Così quattro realtà nate nello stesso periodo e nello stesso territorio, dopo aver dedicato i primi anni a costruire le proprie identità, hanno compreso che era arrivato il momento di progettare e realizzare percorsi comuni.

Nasce così un pacco che contiene anche il primo prodotto custode di tre storie, tre identità e la voglia di proteggere la piccola agricoltura contadina, la salsa di pomodoro “La comune” prodotta da Diritti a sud con i pomodori di Luna laboratorio rurale e Società Cooperativa Agricola Karadrà.

Insomma tante storie da raccontare e tante energie che prendono forma nei buoni prodotti della terra e nelle idee che possono cambiare e innovare l’agricoltura del sud.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Coltivatori di zafferano, una nuova storia agricola e sociale promossa da Luna

di

Seminare nelle coscienze per far crescere e fiorire l’identità di un prodotto e della sua gente. L’agricoltura sociale è inclusione, rinnovamento sociale...

Piantare un albero. Il nostro regalo per la festa degli innamorati.

di

Non c’è atto d’amore più grande che piantare un albero nel giorno di San Valentino. Noi di Luna Laboratorio rurale la pensiamo...

I pomodori, il sole del 25 aprile e il nostro sogno “comune”.

di

Forse, non è un caso che proprio domenica 25 aprile sia uscito il sole. Dopo la pioggia degli scorsi giorni, la squadra...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK