Inbook, i libri per includere a scuola: seconda giornata di formazione

di

SALENTO- Seconda e ultima giornata di formazione sugli inbook come strumento di inclusione a scuola. Domani, sabato 9 ottobre, dalle 10 alle 12 si terrà il secondo corso online organizzato nell’ambito di Storie Cucite, l’azione progettuale volta all’inclusione sociale portata avanti nell’ambito di “Leggere tra due mari”, progetto di rafforzamento delle biblioteche pubbliche del Salento nato da un’idea delle associazioni “Libera Compagnia” di Aradeo e “Amici della Biblioteca” di Tuglie, grazie al sostegno di Fondazione CON IL SUD e Centro per il libro e la lettura, con la collaborazione di Anci e il patrocinio dell’Associazione italiana biblioteche e del Polo Biblio-Museale di Lecce. Partner attivi per questa azione sono il Parco regionale Costa Otranto-S.M. di Leuca-Bosco di Tricase, la Biblioteca comunale “G. Rizzo” di Cavallino, la Biblioteca comunale di Aradeo, la casa editrice Storie Cucite e il Cts Lecce.

Le giornate di formazione sono pensate per sviluppare competenze a più livelli affinché gli inbook, cioè i libri scritti in CAA (comunicazione aumentativa alternativa), possano diventare strumento di inclusione sociale dei bambini e ragazzi con disabilità e disturbi del linguaggio.

Si inizia alle 10 con l’introduzione di Luisa Carretti, co-founder e responsabile editoriale di Storie Cucite. Al termine, si susseguiranno tre relazioni. La prima è quella di Luca Errani, educatore dell’Arche Comunità l’Arcobaleno di Bologna: parlerà del lavoro di Arche con il laboratorio di traduzione di CAA, delle attività svolte e dei progetti fatti insieme alla casa editrice Storie Cucite. La seconda relazione è di Elvira Zaccagnino, direttore editoriale di “edizione la meridiana”: illustrerà la sua collana di inbook “Parimenti” per giovani adulti e la collaborazione con Accaparlante. Infine, Luca Cenci, educatore del CDH e della cooperativa sociale Accaparlante, parlerà del lavoro in associazione  e della collaborazione con la casa editrice “la meridiana”.
Per seguire la lezione, gratuita, è necessario compilare il seguente format:  https://forms.gle/RLpD6pRsD21rW1iL9. Possono iscriversi tutti: genitori, insegnanti, bibliotecari, volontari.

Questa giornata di formazione segue quella che si è tenuta venerdì 1 ottobre. Insieme, rappresentano la seconda tappa di Storie Cucite, che nel dicembre scorso ha avviato il primo step di formazione. Poi, un lungo lavoro sotterraneo di relazioni e studio. A settembre, Storie Cucite è stata presentata nell’ambito del festival pugliese Lettori alla Pari. 

Regioni

Ti potrebbe interessare

“La Cultura che resiste”: dialogo online sul Salento che reagisce alla pandemia

di

Bibliotecari, librai, editori indipendenti, attori, registi, cantanti, responsabili di musei: il 27 marzo alle ore 17.30 tavola rotonda sulle forme di resistenza culturale nel Salento durante la pandemia in diretta fb sulla pagina di "Leggere tra due mari"

Lettura e digitale: online il questionario per conoscere meglio il mondo dei giovani

di

Fino al 7 giugno, le ragazze e i ragazzi di età compresa tra i 16 e i 21 anni potranno rispondere alle 15 domande del questionario ideato nell'ambito del progetto "Leggere tra due mari" per conoscere meglio il mondo dei giovani in vista della realizzazione di booktrailer accessibili su smartphone e tablet tramite QR-code.

“Giacimenti di biodiversità”: il 22 maggio il viaggio tra le varietà antiche del Salento

di

Caroselli, Caprifichi, Meloncelle, Pomodori, Cicorie: l’agrobiodiversità salentina nella presentazione di “Giacimenti di Biodiversità- Guida tra paesaggi e varietà antiche nei parchi leccesi”, sabato 22 maggio, sulla pagina Fb "Leggere tra due mari"

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK