“Hopeificio”, ecco il progetto del frantoio. Presentata al Comune di Chieuti la richiesta per costruirlo

di

E’ stata ufficialmente presentata agli uffici tecnici del Comune di Chieuti la richiesta per costruire il frantoio nell’ambito del progetto “Hopeificio”, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD nell’ambito della terza edizione del “Bando Socio Sanitario”. La richiesta presentata dalla cooperativa sociale Ortovolante è accompagnata da tutta la documentazione, le planimetrie ed i grafici che raccontano il sogno della nascita del frantoio che ha l’obiettivo di chiudere la filiera corta di produzione dell’olio “Volìo”, l’olio extravergine d’oliva dal gusto dell’inclusione sociale e lavorativa, che ha l’obiettivo di rafforzare l’offerta di servizi rivolti a persone con disabilità psichica e contrastare lo stigma nei confronti di quanti affetti da questa forma di disagio. Al termine del normale iter di istruzione da parte dell’ufficio tecnico del Comune si potrà dare inizio al cantiere dei lavori.

Lo scorso 27 luglio, infatti, venne stipulato il contratto di fitto dei terreni di proprietà comunale tra il Comune di Chieuti e la cooperativa sociale Ortovolante in cui sarà realizzato il frantoio. L’accordo segna il tassello finale dell’iniziativa che in questi anni ha visto un gruppo di beneficiari con disabilità psichica impegnati nella campagna olearia sui terreni dell’ASP “Castriota e Corroppoli” di Chieuti. Il loro percorso di formazione teorica e pratica connesso al ciclo produttivo dell’olio extravergine si è ormai perfezionato e prevede: potatura, raccolta delle olive, molitura ed imbottigliamento dell’olio. Ed ora, grazie alla realizzazione del frantoio che avverrà nei prossimi mesi, potranno effettuare anche la trasformazione diretta senza rivolgersi a frantoi esterni, come hanno fatto nelle ultime due stagioni di raccolta.

Agricoltura biologica, innovazione ed inserimento socio-lavorativo, sono le parole d’ordine del progetto promosso dalla cooperativa sociale Medtraining e sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD  a cui fanno parte diversi partner pubblici e privati: ASP “Castriota e Corroppoli” di Chieuti; Comuni di Chieuti e Serracapriola; Asl Foggia – Dipartimento di Salute Mentale e Servizio per le Dipendenze; cooperativa sociale Ortovolante; A.DA.SA.M – Associazione Dauna per la Salute Mentale; Associazione Tutti in Volo onlus. I beneficiari sono tutti assunti con regolare contratto da braccianti agricoli nella cooperativa Ortovolante e lavorano sui terreni partecipando a tutte le attività produttive collegate al ciclo dell’olio. Dopo la pausa degli ultimi due mesi, nelle scorse settimane Paolo, Luigi e Nicola hanno ripreso a lavorare sempre seguiti dall’operatore Francesco De Pasquale e dall’agronomo Francesco Di Lucia.

Guarda i grafici allegati alla richiesta di costruzione del frantoio nell’ambito del progetto “Hopeificio”.

3. Tav.PdC001_Estratti ortofoto e CTR
4. Tav.PdC002_Planimetria Inquadramento
5. Tav.PdC003_Piante e Sezioni
6. Tav.PdC004_Prospetti

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK