Fattoria degli Enotri si presenta alla comunità Valsinnese

di

Attraverso l’importante iniziativa del cinema all’aperto, preceduta in ogni giornata da laboratori didattici, abbiamo presentato il nostro progetto alla comunità valsinnese.

Il tutto, si è svolto nella seconda metà dell’estate.

Le varie proiezioni sono state precedute da laboratori didattici per avvicinare la comunità Valsinnese, ed in particolare i più piccoli, alla realtà del WWF. Nella prima giornata, il laboratorio è stato focalizzato sulle specie autoctone, aliene ed esotiche ed ha visto i partecipanti interagire con alcuni animali gestiti dal WWF presso il centro di recupero di Policoro, nello specifico testuggini terrestri e palustri, e rettili esotici come l’iguana ed il drago barbuto.

Un responsabile del centro ha illustrato le caratteristiche delle diverse specie ed evidenziato le problematiche legate all’acquisto di specie non autoctone. Durante questa giornata, abbiamo proiettato il documentario “L’incredibile viaggio della Tartaruga”, diretto da Nick Stringer e con Paola Cortellesi. Un meraviglioso documentario che mostra una piccola tartaruga marina che segue la via dei suoi antenati, lungo uno dei più straordinari viaggi del mondo naturale, trattando i temi delle minacce che mettono a rischio la biodiversità marina.

Nella seconda giornata, il laboratorio, curato dal WWF di Policoro, si è focalizzato sugli impollinatori e sul loro importantissimo ruolo per l’ecosistema, nonché sulle tecniche di produzione del miele. Il laboratorio, si è concluso, poi, con l’assaggio, offerto dal produttore Paolo Soldo di Tricarico (MT), di un ottimo miele di trifoglio. La seconda proiezione è stata “2040: Salviamo il pianeta!”, un documentario di Damon Gameau. Strutturato come una lettera visiva a sua figlia di 4 anni, il regista si imbarca in un viaggio per esplorare come potrebbe essere il nostro futuro nel 2040, se semplicemente decidessimo di adottare fra le soluzioni già disponibili quelle che ci consentono di migliorare il nostro pianeta.

L’ultimo laboratorio, tenutosi a cura di “Noi del Sinni”, si è focalizzato sul riciclo dei materiali, ed insieme ai più piccoli, abbiamo prodotto alcuni giochi tradizionali proprio dai materiali di riciclo. In questa giornata, abbiamo proiettato il documentario “La fattoria dei nostri sogni”, di John Chester. Documentario autobiografico lungo otto anni di vita vissuta alternativamente in armonia e in lotta per la sopravvivenza con la natura. John è un cameraman che gira per il mondo per riprendere grandi scenari naturali. Sua moglie Molly è una cuoca e blogger specializzata in cucina salutare a base di materie prime coltivate e allevate con tutti i sacri crismi. Il loro sogno è costruire una fattoria da fiaba, dove far crescere animali e piante in perfetto equilibrio con la natura.

L’iniziativa è stata realizzata grazie al supporto della Pro Loco di Valsinni e patrocinata dall’amministrazione comunale.

Regioni

Ti potrebbe interessare

In volo sulla Fattoria

di

Il drone, guidato da Gianluca Cirelli, in volo sul casolare e sui terreni del progetto Fattoria degli Enotri. La produzione agricola verterà...

Nelle terre degli Enotri

di

Un luogo magico. Sembra di tornare indietro nel tempo, o meglio, in ciò che immaginiamo essere il nostro Bel Paese qualche decennio...

Di foglio in foglia

di

La Fattoria degli Enotri ha ospitato i giovanissimi del progetto “Di foglio in foglia” coordinato dall’associazione Crescere Insieme di Valsinni (MT). Durante...