Winner boys in campo per accogliere i bambini ucraini grazie al progetto Bella Piazza

di

Un aiuto verso il prossimo. Una mano tesa verso quei bambini e quei ragazzi che, in queste ore, stanno vivendo il dramma della guerra. Per questo l’Asd Winner Boys, partner del progetto Bella Piazza, nato con il sostegno di Fondazione con il Sud, è disponibile ad accogliere i bambini ucraini che scappano dalla guerra.

Sono moltissimi – spiegano dall’Asd Winner Boys – i profughi che stanno arrivando in queste ore nel nostro Paese. Molti dei quali sono bambini e ragazzi e fino ad oggi i minori giunti in Italia sono quasi 20 mila“.

Secondo il gruppo “sarebbe un gesto straordinario se la Figc e la Lega nazionale dilettanti (Lnd) del calcio si potessero unire alla “macchina della solidarietà” consentendo alle migliaia di Associazioni sportive dilettantistiche di effettuare il tesseramento gratuito per tutti i bambini ucraini”.

I Winner Boys, grazie a Bella Piazza, sono “disponibili ad accogliere questi ragazzini, offrendo loro amicizia, attività sportiva e ricreativa. Un modo semplice per accoglierli invitandoli a socializzare assieme ai loro coetanei. Se lo si potesse fare ufficialmente – concludono dall’associazione –  sarebbe un grande gesto di solidarietà, di accoglienza e di inclusione verso coloro che scappano dalla guerra“.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Centro di Aggregazione Bella Piazza, ora il sogno è diventato realtà

di

Il sogno è diventato realtà: è stato inaugurato il Centro di Aggregazione Bella Piazza, a Cropani. Il progetto, portato avanti dall'associazione Ginevra e realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud, ha l'obiettivo di creare un luogo di inclusione in cui fare cultura, teatro e fornire supporto a tutti facendo rete con il territorio.

Bella Piazza, ad ottobre torna a rivivere il campetto di via Cassia

di

L'associazione Ginevra, nell'ambito del progetto Bella Piazza, realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud, ha recuperato e riqualificato l'impianto sportivo di via Cassia. Il prossimo 1 ottobre si terrà l'inaugurazione della struttura.

“Non sono un murales”, Bella Piazza realizza l’opera che unisce la comunità

di

Il progetto Bella Piazza ha aderito alla manifestazione "Non sono un murales" e ha realizzato un'opera con l'obiettivo di unire la comunità