Disegnare murales insieme per recuperare socialità e voglia di stare insieme

di

L’appuntamento è fissato per ogni sabato. E’ in questa occasione, infatti, che gli adolescenti di Cropani e del comprensorio si incontrano per mettersi alla prova,  realizzare murales e soprattutto creare aggregazione. Quell’aggregazione che il Covid-19 e le restrizioni dovute dal diffondersi della pandemia ha quasi cancellato.

Per questo motivo le associazioni Ginevra e Amici del Tedesco, grazie al progetto “Bella Piazza”, realizzato con il sostegno di Fondazione con il Sud, sono corse  ai ripari. E hanno dato vita all’iniziativa che spinge i ragazzi, a ritrovarsi nel Parco di educazione stradale di Cropani, per dare sfogo alla loro creatività.

Uno dei murales realizzati.

Su un foglio bianco – raccontano i ragazzi – realizziamo prima la  bozza e subito dopo passiamo, con una bomboletta e dei colori, a realizzare lettere e forme. E’ davvero bello ed emozionante realizzare, con le nostre mani, un qualcosa che poi resta sulle pareti“.

Il corso, spiega il presidente dell’associazione Amici del Tedesco, parteners di Bella Piazza, Loris Rossetto “è tenuto dall’insegnante Giulio Marani, che fornisce tutti i suggerimenti necessari per avvicinare i più piccoli a coltivare questa forma d’arte. Chi vuole – conclude Rossetto – può unirsi a noi, per divertirsi e abbellire il nostro Parco e renderlo sempre più attraente”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Calcio gratuito per riscoprire la bellezza dello stare insieme

di

L'Asd Winner Boys avvia lezioni gratuite per i bambini di 5 anni. L'attività rientra nell'ambito del progetto Bella Piazza.

Winner Boys in maschera per fare gol contro la guerra

di

E’ stata una lezione speciale quella che, nei giorni scorsi, ha avuto per protagonisti i bambini dell’ADS Winner Boys, soggetto partner del...

Imparare ad “amarsi” grazie al corso di ginnastica posturale

di

Imparare ad amarsi e a prendersi cura del proprio corpo grazie al corso di ginnastica posturale organizzato dall'associazione Ginevra nell'ambito del progetto "Bella Piazza".