Punto d’ascolto, tutto pronto per la partenza

di

UN PUNTO d’ascolto. Un punto di confronto. Un supporto. Per persone e famiglie più bisognose. Dopo mesi di attesa e giorni passati ad ultimare tutti i passaggi burocratici sarà aperto il Punto d’ascolt. La struttura sorgerà a Cropani nella sede dell’associazione Ginevra.

Sarà un luogo di confronto – spiegano dall’associazione che lavora alla realizzazione del progetto “Bella Piazza” in collaborazione con Fondazione per il Sudin cui tutte le persone e le famiglie che avranno bisogno d’aiuto troveranno la porta  aperta. E avranno l’aiuto necessario a superare quei momenti di difficoltà che sono stati ancora di più aggravati da questa pandemia“.

Nel Punto d’ascolto saranno operativi una sociologa, una psicologa e un’assistente sociale assieme ad altre figure professionali che si occuperanno di coordinare l’attività di supporto.  In passato era stato siglato un protocollo d’intesa anche con l’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro per  agevolare l’attività del centro.

Non mancherà il supporto del comune di Cropani che avrà un ruolo operativo importante.

Alcune situazioni sono state segnalate e speriamo che, a breve, questo nostro punto di ascolto – concludono i volontari dell’associazione Ginevra – possa risolvere le problematiche evidenziate. L’obiettivo è di lavorare per migliorare e far crescere sempre di più il nostro territorio, supportando soprattutto coloro che, per una ragione o per un’altra, vivono momenti di difficoltà”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il paese rinasce con la giornata ecologica

di

Le associazioni di volontariato di Cropani hanno partecipato all'iniziativa "Passeggiando e ripulendo io amo il mio mare" organizzata dal comune di Cropani, partner del progetto "Bella Piazza" voluto da associazione Ginevra e Fondazione con il Sud.

Il valore dei nonni e l’importanza del loro esempio

di

La comunità di Cropani omaggia i nonni in occasione della Giornata mondiale degli anziani.

L’attenzione per il territorio passa dal banco della solidarietà

di

I volontari dell'associazione Ginevra consegnano 80 pacchi grazie al Banco della solidarietà.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK