STOP ALLE PARTECIPAZIONI!

di

Cari ragazzi e ragazze stop alle partecipazioni! Oggi vi comunichiamo che, a partire dalla mezzanotte di ieri sera, si sono ufficialmente chiusi i termini di partecipazione al concorso artistico-letterario “La città in cui vivo”.

 Panoramica partecipazioni

L’iniziativa ha ottenuto risultati a dir poco strepitosi! Siete stati davvero incontenibili, perciò stop alle partecipazioni!

Numerosissimi  ragazzi e ragazze hanno aderito, con ben 113 partecipazioni, e con le loro opere, come racconti brevi, poesie e foto, hanno dato voce alla loro creatività, comunicando la loro unica e personale esperienza della città di Corigliano-Rossano. Ricordi, luoghi e profumi sono state le linee guida di questo viaggio alla scoperta della nostra terra.

Una terra da amare e rispettare, perché appartiene a chi la vive. Presto ne scopriremo le bellezze, grazie ai talenti dei suoi giovani cittadini, che hanno colto la palla al balzo, lasciandosi coinvolgere in modo spettacolare.

Ringraziamenti

Alla luce di tutto ciò, desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito e reso possibile la realizzazione di quest’iniziativa.

Ringraziamo, innanzitutto, l’Assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Donatella Novellis, immancabile presenza e voce istituzionale, che ha sostenuto, fin dagli inizi, l’idea di un concorso artistico-letterario legato alla città di Corigliano-Rossano e rivolto esclusivamente ai giovani.

Ringraziamo anche le istituzioni scolastiche che hanno fornito un solido e insostituibile supporto alla diffusione di questa iniziativa, per far emergere le qualità e il valore creativo degli studenti.

Grazie, pertanto, ai dirigenti, vicari, collaboratori e referenti degli Istituti IPSIA- ITI-ITG “Nicholas Green Falcone-Borsellino”, ITC “L. Palma”,  Licei Corigliano Scientifico “F. Bruno” e Classico “G. Colosimo”, ITAS-ITC Rossano, IIS “E. Majorana, Licei Scientifico, Classico ed Artistico del Polo Liceale Rossano, Liceo delle Scienze Umane “San Pio X”.

Ma, soprattutto, un grazie particolare, sentito e speciale meritano tutti i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato, anima e cuore pulsante di questa iniziativa, grazie ai quali, oggi, vi facciamo partecipi, con gran soddisfazione, dei risultati ottenuti in questa prima fase  del concorso artistico-letterario “La città in cui vivo”.

Prossimi step

Scommetto che adesso vi state chiedendo cosa succederà nei prossimi giorni. Indovinato, vero? Per prima cosa verificheremo l’esatta corrispondenza delle opere inviate con quanto prevede il regolamento. Fatto questo, entreremo nel vivo del concorso, che è il momento che tutti aspettiamo con trepidazione. Affideremo contemporaneamente le vostre opere nelle “mani” di due giurie, a cui spetterà il compito di giudicarle. La prima, composta da tre esperti nominati dall’associazione Idee in Movimento, individuerà secondo la propria sensibilità artistica e umana e secondo i criteri del concorso 15 opere vincitrici. L’altra è la giuria popolare, che voterà  sulla pagina Facebook di “Ancora di parole: un porto aperto alle culture!”. Qui,  chiunque potrà esprimere la propria preferenza tramite condivisioni, commenti e likes. Le 5 opere più votate entreranno di diritto tra i 20 vincitori!

Ragazzi ci siamo quasi. Presto daremo il via alle votazioni, perciò mi raccomando occhi puntati sul Blog Esperienze CON IL SUD e sulla nostra pagina Facebook dove potrete seguire tutti i prossimi step del concorso e rimanere aggiornati su tutte le iniziative del progetto.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Concorso “La Città in cui vivo”

di

Al via il concorso artistico-letterario rivolto agli appassionati di scrittura e fotografia, iscritti alle scuole secondarie di secondo grado della città di Corigliano-Rossano.

SUL BIBLIOCAMPER CON CELIA CRUZ

di

Viaggiamo verso Cuba alla scoperta di una piccola bambina diventata la più grande cantante di salsa del mondo: Celia Cruz!

LA CONSIGLIERA ALESSIA ALBORESI DONA L’INTERA SAGA DI HARRY POTTER

di

La storia del mago più famoso del mondo entra così a far parte dei titoli presenti all'interno del Bibliocamper ÀNCORA QUA che presto si rimetterà in viaggio per portare la cultura a tutti e tutte.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK