PARTE LA RACCOLTA DI LIBRI DI COMUNITÀ

di

Parte la raccolta di libri di comunità a Corigliano-Rossano!

Attraverso la donazione di un vecchio libro o l’acquisto di uno nuovo nelle librerie aderenti alla rete sarà possibile ampliare i titoli dei libri di comunità che presto saranno messi a disposizione della cittadinanza per diffondere e promuovere la cultura alla portata di tutti.

Come fare

Per aderire all’iniziativa basta portare i propri libri nelle biblioteche F. Pometti, Palazzo San Bernardino e nella Biblioteca Diocesana “Santi Nilo e Bartolomeo” oppure presso le librerie Il Cercastorie, Mondadori Bookstore e Il Fondaco.

L’iniziativa permetterà di ampliare i titoli presenti all’interno del bibliocamper “ÀNCORA QUA” che prossimamente riprenderà il tour facendo tappa nelle varie frazioni e nei centri storici del Comune di Corigliano-Rossano. La biblioteca su quattro ruote offre un servizio di prestito gratuito di libri e una serie di attività itineranti.

Il BookCrossing

Il concetto di libro di comunità, conosciuto in tutto il mondo con il nome di BookCrossing, è un’idea innovativa che unisce le persone attraverso la cultura. Il BookCrossing permette di prendere in prestito libri e materiali multimediali gratuitamente e seguirne il percorso.

È la biblioteca del mondo, un social network brillante. È la celebrazione della letteratura e un posto dove i libri acquistano una nuova vita. Il BookCrossing è l’atto di donare un’identità univoca ad un libro, poiché il libro viene passato da lettore a lettore dando la possibilità di seguirne il viaggio e connettere i lettori stessi!

Dona anche tu un libro nei punti aderenti all’iniziativa! Vuoi diventare invece un punto di raccolta di libri di comunità? Per saperne di più basta chiamare il 328-0664676 o scrivere una mail a csccalabria@cooperativacsc.it .

Regioni

Ti potrebbe interessare

NEWS CONCORSO

di

In arrivo per voi importanti news dal concorso artistico-letterario "La città in cui vivo". Iscrizione prorogata al 25 aprile 2021.

#22 IO COME TE

di

Un libro profondo che ci porta nel mondo degli "invisibili" invertendo i "ruoli" grazie alla decisione del protagonista, Luca, che colpito dal senso di colpa dall'aver assistito ad un terribile atto di violenza verso un senzatetto, Rajiva, decide di andarlo a trovare in ospedale e prendere il suo posto a lavoro: il venditore di rose.

MOSTRA E TEATRINO MIGRANTE PER RODARI!

di

Una mostra e un teatrino migrante per Rodari nella Biblioteca "F. Pometti" di Corigliano- Rossano per i cento anni dalla sua nascita.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK