9 AGOSTO 2021- 4 GIORNATA CONDOFURI MARINA

di

L’evento del 9 agosto si è tenuto, in attesa di una ufficiale inaugurazione, presso un bene confiscato alla criminalità organizzata sito sul Lungomare Straci di Condofuri, assegnato dal Comune di Condofuri alla Associazione IPF sezione 55 di Condofuri anche grazie alla cooperazione di quest’ultima con il Dott. Verduci Fortunato responsabile dell’ufficio progetti e del suo staff, che hanno permesso di proporre un’idea progettuale valida e lungimirante per l’ottenimento del bene, grazie all’apporto di esperti volontari che hanno anteposto il bene della collettività spendendosi con impegno. “Non deluderemo le aspettative di coloro che hanno creduto in noi e nella socialità di giustizia, dimostrando un impegno fattivo e ci impegneremo affinché questo luogo diventi uno spazio aperto di condivisione, ideazione e solidarietà esemplare. Presso la sede infatti è già attivo e verrà implementato con il progetto VI.VO., il Banco Alimentare e Farmaceutico, nonché la distribuzione di beni di prima necessità in previsione della realizzazione in corso d’opera di un centro di aggregazione sociale.

Attenta è stata la partecipazione di altre associazioni collegate alla rete, l’Ass. Chiesa Cristiana di Gallico (RC) con il responsabile Dott. Amadeo Demetrio e Giuseppe Pennestrì, l’ass. Benessere e Salute Onlus con il Presidente Consolato Pirrello,  l’Ass. Istituto per la Famiglia 278 Ionadi (VV) con il presidente Luigi Leone, la Cooperativa sociale Vibosalus con il referente dott. Cosma Mancuso.

Un plauso va all’ufficio progetti del responsabile del Management Cooperativa Sociale Vitasì rappresentato dalla D.ssa Monica Moscia che commenta “vedere compiersi un’idea che è nata nel nostro cuore da oltre 2 anni è una grande soddisfazione che ci ripaga delle fatiche e del lavoro profuso. Il nostro obiettivo è fare bene e del bene per tutte le persone che vivono un disagio o sono in una situazione di difficoltà con l’auspicio di coinvolgere attivamente tanti nuovi volontari in questa bella iniziativa solidale”.

Altri 4 eventi sono ancora in programmazione nel comune di Molochio, Bruzzano e Condofuri con un solo obiettivo, coinvolgere, stimolare e sensibilizzare la popolazione a donare il proprio tempo, la propria professionalità, i beni inutilizzati per contribuire ad una catena di solidarietà con il vicinato. La responsabile della comunicazione e presidente della Cooperativa Terra Promessa, partner di Progetto Palma Moscato riferisce: “la nostra missione deve riguardare il bisogno delle persone che incrociamo quotidianamente ed il nostro sguardo deve essere volto ad ottemperare al grande invito cristiano “c’è più gioia nel dare che nel ricevere”.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

FARE IL VOLONTARIO SIGNIFICA…SENTIRSI BENE, UTILI E REALIZZATI

di

      “Sono da poco un assistente educativo. Adoro il mio lavoro, aiutare i bambini in difficoltà mi fa stare bene,...

INAUGURAZIONE RIFUGIO ADULLAM – BENE AL SERVIZIO DEI BISOGNOSI

di

Si è svolta ieri, giovedì 30 Settembre 2021, presso la località “Straci” nella zona del lungomare di Condofuri l’inaugurazione del “Rifugio Adullam”,...