Prima lezione dell’Accademia del Buon Gusto

di

ph: Marco Zucca

L’Accademia del Buon Gusto ha aperto le porte alla prima lezione di prova della scuola di cucina dedicata ai ragazzi e alle ragazze del quartiere cagliaritano. L’iniziativa si inserisce nel più ampio progetto di RigenerAzione Urbana (co-finanziato dalla Fondazione CON IL SUD e dalla Fondazione Giulini), che favorisce il coinvolgimento della comunità di Sant’Elia in azioni di recupero tanto sociali quanto territoriali.

Giovedì 17 si è compiuta un’azione concreta e partecipata all’interno di un luogo simbolo di Sant’Elia, il Lazzaretto, promotore di cultura e, in questo caso, campo sperimentale e operativo. L’obiettivo è avvicinare le nuove generazioni all’arte della cucina, nella speranza che possano appassionarsi tanto da tramutare – un domani – la passione in una professione, proprio grazie all’esperienza accumulata.

L’iniziativa prevede un ciclo di lezioni guidate dallo Chef del Cagliari Calcio: William Pitzalis, con la partecipazione di altri colleghi che hanno sposato la causa: lo Chef Tony Porseo e l’Agrichef Michele Cuscusa.

«L’Accademia è un sogno che si realizza: è un laboratorio dove insegneremo ai ragazzi e alle ragazze l’arte culinaria, ma non solo, anche la disciplina e come ci si comporta in una cucina», confessa lo Chef Pitzalis, in passato rimasto affascinato da un’esperienza simile che fu decisiva per il suo ingresso nel mondo della ristorazione. Il proposito che anima gli addetti ai lavori è chiaro: fare acquisire delle competenze che possano creare opportunità lavorative, restituendo quanto ricevuto al quartiere e dando così spazio al futuro.

Un processo di cittadinanza attiva capace di sviluppare un asset occupazionale, orientato alla creazione d’impresa e al bilancio di competenze, attraverso il confronto e l’interazione continui con professionisti del settore al servizio della comunità, per creare continuità e sviluppare un legame più profondo col territorio.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Una mappa dei sentimenti per Sant’Elia

di

#tredomandea Valentina Salis, referente del progetto Amori Difficili per Sardegna Teatro. Sardegna Teatro, riconosciuto dal MiBAC quale Teatro di Rilevante Interesse Culturale...

Oltre la periferia: nuovi orizzonti per Sant’Elia

di

#tredomandea Susanna Murru, responsabile di CIPM Sardegna. Il CIPM – Centro Italiano per la Promozione della Mediazione è una Cooperativa sociale che...

Laboratorio grafico rivolto all’infanzia

di

Gli incontri, realizzati sulla falsariga di una residenza artistica che promuove processi ludico-creativi, costituiscono la base del lavoro di ricerca condotto dai...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK