Laboratorio Notizie Sostenibili: gli studenti diventano i reporter dell’economia circolare

di

Anche Cultura&’Progresso ha partecipato alla realizzazione del laboratorio “Notizie sostenibili”. 

Le attività non si sono limitate a esplorare le tematiche della sostenibilità, ma hanno coinvolto attivamente gli studenti, trasformandoli in giornalisti, grafici, fotografi e videomaker, permettendo loro di sintetizzare ciò che avevano appreso durante gli incontri in un giornalino sulla economia circolare, da loro stessi prodotto.

La collaborazione con gli esperti

Abbiamo coinvolto diversi esperti del settore i quali hanno svolto un ruolo fondamentale nell’orientare gli studenti nella creazione del giornalino sia dal punto di vista grafico che giornalistico.

Numerosi incontri sono stati dedicati all’approfondimento del mondo del giornalismo.

Il giornalista Luciano Mirone ha condiviso la storia del giornalismo e dei suoi generi, con un’enfasi particolare sul giornalismo d’inchiesta, fornendo ai ragazzi ispirazione attraverso storie e aneddoti tratti dalla sua lunga carriera.

Con la giornalista Teresa Saccullo, invece, gli studenti hanno esplorato la scrittura di un articolo di giornale sia nei suoi aspetti teorici che nella pratica, fornendo loro gli strumenti necessari per redigere gli articoli che avrebbero costituito il cuore del giornalino finale.

Espressione Creativa e Competenze Grafiche

Nella fase conclusiva del laboratorio, gli studenti hanno dato vita grafica al materiale prodotto durante le attività, tra cui foto e articoli. Guidati da Carlotta Costanzo, hanno acquisito conoscenze di grafica e impaginazione di giornali e riviste, facendo uso di strumenti open source.

Gli incontri successivi sono stati principalmente operativi: gli studenti sono stati coinvolti nella creazione effettiva del giornalino, mettendo in pratica quanto appreso durante il corso del laboratorio.

Puoi scaricare l’e-book cliccando sul link.

Risultati

Vedere gli studenti immergersi con passione in campi che forse non avrebbero esplorato durante le lezioni curriculari è stato motivo di grande entusiasmo. Oltre alla realizzazione di un prodotto tangibile, l’obiettivo principale del laboratorio è stato raggiunto: l’arricchimento personale e l’entusiasmo per argomenti come la sostenibilità e il giornalismo.

L’iniziativa “Notizie Sostenibili” ha dimostrato come la collaborazione tra esperti del settore e studenti possa dare vita a progetti educativi che non solo informano, ma anche ispirano e trasformano.

Grazie a questo laboratorio, gli studenti hanno acquisito nuove competenze, hanno sviluppato una visione più ampia della sostenibilità e hanno imparato a condividere le loro conoscenze con il mondo attraverso il giornalismo.

Questo laboratorio è un esempio di come l’educazione possa essere coinvolgente e trasformativa, contribuendo a preparare le nuove generazioni per affrontare le sfide ambientali e sociali del futuro.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

L’Associazione ViviSimeto: “Ci vuole più armonia!”

di

L’associazione di volontariato ViviSimeto ODV trae le sue radici nel territorio di Paternò. Segue i principi dell’ambientalismo curando attività con gli Enti locali, le associazioni di cittadinanza, le Scuole e l’Università per favorire la tutela e valorizzazione della valle del Simeto perseguendo finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.

Il Presidio Partecipativo: la storia di un territorio e il sogno di una comunità

di

Il Presidio Partecipativo è un’ampia rete di associazioni e singoli cittadini, nata nel 2015 allo scopo di rappresentare la comunità  all’interno del Patto di Fiume Simeto, con l’obiettivo di promuovere processi di sviluppo locale e democrazia partecipata nel territorio della Valle del Simeto.

Comitato Mamme in Comune : la forza delle mamme per costruire un futuro migliore alle nuove generazioni

di

Il Comitato Mamme in Comune nasce nel 2014 per volere di un gruppo di mamme legate da un obiettivo “comune”, cioè quello di garantire un futuro migliore alle nuove generazioni, partendo da due concetti chiave: tradizioni della nostra terra e tutela dell’ambiente.