A Leuca si legge anche in barca: il saluto all’estate prima del rientro a scuola

di

SANTA MARIA DI LEUCA- Un saluto all’estate prima del rientro tra i banchi di scuola: per i bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni e per i loro genitori, la promozione della lettura arriva con modalità inedita, vale a dire con una giornata appassionante in barca tra libri e merende. L’appuntamento è a Santa Maria di Leuca, venerdì 10 settembre, nell’ambito di “Leggere tra due mari”, progetto che ha l’obiettivo di rafforzare il ruolo delle biblioteche pubbliche della provincia di Lecce, irrobustendone la dimensione sociale e valicando i confini delle sedi tradizionali. Nato da un’idea delle associazioni “Libera Compagnia” di Aradeo e “Amici della Biblioteca” di Tuglie, “Leggere tra due mari” gode del sostegno di Fondazione CON IL SUD e Centro per il libro e la lettura, la collaborazione di Anci e il patrocinio dell’Associazione italiana biblioteche e del Polo Biblio-Museale di Lecce.

Sull’onda delle leggende del Salento” è il titolo della mattinata organizzata a Leuca da Sablio-Biblioteche e archivi, partner del progetto, con il patrocinio del Comune di Castrignano del Capo. Il ritrovo è alle 10 presso il Bar del Porto, per poi partire alle 10.30 dalla banchina del Porto vecchio. I posti sono limitati ed è necessaria la prenotazione al 328/3182900.

A bordo, Matteo Greco ed Elisa Maggio dell’associazione Sherazade racconteranno storie di personaggi che hanno vissuto a Leuca o l’hanno attraversata. «È in questo universo sospeso nel tempo che si svolge questa giornata di navigazione alla ricerca di quel filo sottile che collega uomini e pietre, passato e presente, per scoprire la vera anima del Salento», spiega Rosanna Schina, fondatrice di Sablio. Sarà un viaggio ideale tra popoli e civiltà del Mediterraneo, una spola tra messapi e greci, normanni e bizantini, saraceni e spagnoli, in un intreccio di storie e racconti marinareschi che parlano di grotte preistoriche e torri costiere, bagnarole e ville ottocentesche, con al centro Leuca e il suo profondo immaginario.

Sull’imbarcazione non mancheranno caffè in ghiaccio per i più grandi e dolcetti tipici per i più piccoli, donati dal ristorante Calura di Leuca. È questo, d’altronde, il secondo appuntamento dell’azione progettuale “Cosa hai messo nel caffè?”, avviata a fine giugno a Martano con Corte Grande-Farmacia Letteraria e che proseguirà il 24 ottobre presso il mercato coperto di Neviano con “Dallo stil novo al freestyle”, appuntamento curato dall’associazione Ciaula e in cui la letteratura si farà rap con alcuni giovani scrittori di musica rap e due writers del posto che trasformeranno le emozioni e i sentimenti generati dall’incontro in un murales.

Fino al prossimo giugno, le attività di “Leggere tra Due Mari” continueranno incessanti in tutti e 15 i comuni coinvolti, grazie all’ampio partenariato formato da 21 realtà associative, istituzionali e imprenditoriali: oltre alle organizzazioni ideatrici, la rete è composta dalle biblioteche comunali di Aradeo, Taurisano, Collepasso, Cavallino, Taviano, da Comune di Andrano, Comune di Collepasso, Unione dei Comuni Andrano-Diso-Spongano, Istituto scolastico di Aradeo, Parco regionale Otranto-Leuca, Amici della Biblioteca di Tuglie, Anima Mundi, Aps Amici della Musica, Casa delle Agriculture Tullia e Gino, Ciàula, Corte Grande Edizioni, Sablio, Università Popolare Aldo Vallone, Voce alle Donne.

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

“Pulizzai la selva oscura”: a Neviano, nel Salento, i passi ecologici in/versi

di

A Neviano, in provincia di Lecce, la mattinata di sabato 28 maggio sarà dedicata alla pulizia ambientale abbinata alla lettura, nell'ambito di "Cosa hai messo nel caffè?", azione del progetto "Leggere tra due mari

Salento, 1.141 imprese culturali nella morsa del “tempo sospeso”

di

Al netto delle associazioni di volontariato che svolgono attività culturali, in provincia di Lecce sono 1.141 le imprese del comparto nella morsa del "tempo sospeso" del lockdown. Sabato 27 marzo dialogo online sulle loro forme di resistenza.

Parole sotto sale: nel Salento l’evento per riflettere sul linguaggio e la guerra

di

Nel Salento, a Spongano, il 13 aprile il penultimo appuntamento "Letti in Piazza" targato Leggere tra due mari: si rifletterà sulle parole e sul linguaggio, dalla poesia alla guerra in Ucraina