Infrastrutture turistiche a basso impatto: l’area camping nel bioparco!

di

CometaPark si sviluppa in un’area vasta pensata per essere anche una ricezione turistica a basso impatto, proprio perché si agisce in termini di sostenibilità abbiamo pensato al campeggio:

svilupperemo un’area camping che accoglierà famiglie, turisti e chiunque voglia vivere un’esperienza completamente a contatto con la natura. La vita da campeggio è adatta a tutti: dai single alle famiglie con bambini, ai più e ai meno giovani.

Una cosa è certa, i bambini impazziranno di felicità. Sarà lo stesso per chi è abituato a vivere in città che per una volta almeno potrà addormentarsi sotto un meraviglioso cielo stellato e svegliarsi immerso nella natura, davanti al mare o in un verde prato di montagna.

Il progetto camping

Nella zona centrale del bioparco sorgerà l’area campeggio attrezzata con tende, panche e area ristoro, oltre che ad un’area giochi per i più piccoli.

Per chi vive in città, immerso nel traffico, nel caos e nello stress passare qualche giorno in un campeggio rappresenta davvero una bella esperienza: un grande cambio di prospettiva. Scegliere il campeggio, che sia nella formula tenda, camper o bungalow, ci porta direttamente in un’altra dimensione: più semplice e vicina alla natura, più calma e flessibile. È un modo sano per riconciliarsi con la natura, respirare a pieni polmoni e vivere a un ritmo più lento.
Il campeggio regala libertà, un aspetto da non sottovalutare!

Fare una vacanza in campeggio è sempre magnifico e un ottimo momento per scoprire qualità di noi stessi che la comodità e la tecnologia dei tempi moderni ci hanno fatto dimenticare.

Si tratta di campeggi a impatto zero, che promuovono l’idea di un turismo ecologico e a contatto con la Natura.
Le parole d’ordine, qui, sono sostenibilità rispetto per l’ambiente.
Sempre più attività hanno sposato questa filosofia green, persuase dai vantaggi che apporta, tanto che ora i campeggi a basso impatto ambientale sono una realtà in molte zone d’Italia e rappresentano una delle tendenze più diffuse del mondo delle vacanze “alternative”.

Una proposta educativa

Oltre all’obiettivo turistico e naturalistico, è stato considerato in primis l’impatto educativo soprattutto per le fasce più deboli e per i ragazzi: il contatto con la natura e l’idea di responsabilizzarli anche nella cura di se stessi e del rispetto dei luoghi naturali, nella condivisione all’interno di un gruppo di compiti, doveri ma soprattutto l’importanza della socializzazione. Il campeggio, più di ogni altra forma di ricettività consente: operatività, condivisione e benessere.

 

#cometapark Eco-parco #CoMeta sta arrivando!

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK