Supportare i progetti di recupero dei giovani…

di

Fare il pasticcere dovrebbe essere una sorta di vocazione, come per ogni lavoro , ed i  nostri due “giovani”, hanno appreso questo concetto alla lettera !! Il lavoro del pasticcere prevede conoscenze che includono anche la chimica e la fisica degli alimenti e questo li spinge ancor più all’approfondimento della materia. Supportare i progetti di recupero dei giovani presenti nel carcere minorile di Nisida, attraverso la formazione e la dignità del lavoro, è un qualcosa di “speciale”. Continua senza sosta e con ottimi risultati , la sfida portata avanti dal “monelli tra i fornelli”.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Ritorno nel laboratorio di pasticceria all’interno DELL’IPM

di

Dopo un intenso periodo nel settore del Wedding i nostri ragazzi tornano nel laboratorio di pasticceria all’interno DELL’IPM di Nisida per continuare...

Voglia di apprendere tutte le nozioni del mondo della pasticceria, con le sue mille “sfumature”.

di

Anche in Agosto inoltrato i  nostri due “giovani”, hanno voglia di apprendere tutte le nozioni del mondo della pasticceria, con le sue...

“Biologia della gentilezza. Le sei scelte quotidiane per salute, benessere e longevità.”

di

Immaculata De Vivo, Daniel Lumera, Biologia della gentilezza. Le sei scelte quotidiane per salute, benessere e longevità, Mondadori, Milano 2020. Nel suo...