Festa dell’albero, così la pineta rivive: piantumazioni e passeggiate per tutti

di

Venerdì 5 marzo a Posada sarà la Giornata degli alberi, organizzata dal Centro di educazione ambientale Casa delle dame. Un gesto simbolico che pone l’attenzione sul tema della tutela dei boschi e del contrasto agli incendi. Il fenomeno, soprattutto estivo, ha causato grandi danni al patrimonio naturale della zona, già al centro del progetto di prevenzione Acqua e fuoco. Dalle cicatrici del passato la mappa per un futuro al riparo dai rischi nel Parco di Tepilora, realizzato con il sostegno della Fondazione con il sud (qui la scheda).

Nel 2009, infatti, le fiamme hanno privato l’area di Orvile (nella foto i danni e l’area destinata alla piantumazione) della macchia mediterranea e di ampie parti di pineta litoranea. Ed è proprio qui che si terrà l’evento dedicato all’intera comunità: bambini, ragazzi e adulti. Per poter garantire un’organizzazione nel rispetto delle norme anti-Covid è necessaria la prenotazione.

Il programma. Alle 15 previsto il ritrovo nella linea di spartifuoco della pineta, mezz’ora più tardi – alle 15,30  – si potrà seguire l’inquadramento storico ambientale e la passeggiata di riconoscimento delle specie vegetali. Prima della vera messa a dimora delle piante ci sarà tempo per l’osservazione diretta delle aree già colpite dai roghi e ora destinate agli interventi di ripristino. Alle 16,30 è il momento della piantumazione, subito dopo ci sarà l’eco-merenda.

Per info e prenotazioni: Ceas, Casa delle dame Posada (ceasposada@gmail.com e 0784 1949588).

A destra la locandina dell’evento.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il Parco di Tepilora guarda all’Europa: candidato al programma Horizon 2020

di

Il Parco naturale regionale di Tepilora – nel Nuorese – punta a rafforzare la prevenzione degli incendi e della tutela del patrimonio...

VIDEO. Nel tempo (ancora) sospeso in volo su coste e montagne

di

In questo tempo sospeso, dovuto all’emergenza sanitaria da Covid – 19, anche il Parco di Tepilora ha dovuto aspettare. Come la pulizia...

Acqua e fuoco: ecco la cura degli abitanti per il Parco di Tepilora

di

Dagli abitanti – e dal loro presidio – può ripartire un territorio ferito. La cura e la consapevolezza del rischio sono infatti...