Tour AntiGap, dal 3 novembre nuove tappe in provincia di Cosenza con gli esperti de “Il Delfino”

di

Riparte il 3 novembre il Tour AntiGap del progetto “A carte scoperte”, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD e con ente capofila il Centro Calabrese di solidarietà. Questa volta il camper, con a bordo gli esperti dell’ente partner “Il Delfino” farà tappa in provincia di Cosenza per fare sensibilizzazione sui temi legati al gioco d’azzardo patologico.

Inoltre verranno fornite informazioni dettagliate su tutti i servizi gratuiti attivati nell’ambito di questo percorso che prevedono anche la presa in carico e cura dei soggetti dipendenti, sia attraverso i Centri specializzati GAP che attraverso la piattaforma online lultimapuntata.it

Di seguito il calendario dettagliato:

  • 3 Novembre 2023 – località Casali del Manco dalle ore 12 alle 20
  • 6 Novembre 2023 – località Castiglione Cosentino dalle ore 12 alle 20
  • 8 Novembre 2023 – località Castrolibero dalle ore 12 alle 20
  • 9 Novembre 2023 – località Celico dalle ore 13 alle 18
  • 13 Novembre 2023 – località Dipignano dalle ore 12 alle 20
  • 15 Novembre 2023 – località Domanico dalle ore 12 alle 20
  • 17 Novembre 2023 – località Figline Vegliaturo dalle ore 15 alle 20

 

COME CHIEDERE AIUTO – Nella provincia di Cosenza, grazie al progetto “A Carte scoperte” sono stati attivati due Centri GAP. Il primo situato in Via De Nicola a Castiglione Cosentino –  aperto ogni martedì dalle 9 alle 13 e i giovedì dalle 15 alle 19 – e gestito dalla Cooperativa sociale Il Delfino. Il secondo, invece, nella località di Tortora gestito dall’ente partner il Centro d’Accoglienza L’ULIVO in Via Fratelli Turati ed aperto ogni venerdì dalle 8 alle 13. I servizi offerti sono gratuiti. Infine, per rendere più semplice la richiesta di aiuto e per offrire un servizio anche “a distanza” di presa in carico e cura ai soggetti dipendenti dal gioco d’azzardo patologico è disponibile anche la piattaforma www.lultimapuntata.it

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Tour Antigap a Praia a Mare: “Ottimo riscontro in termini di presenze e confronto”

di

Ottimo riscontro di presenze  per la seconda tappa del nuovo ciclo di incontri del Tour Antigap offerto dal progetto “A carte scoperte”,...

Tappa Tour AntiGAP a Santa Maria del Cedro: “I giovani propensi a riconoscere il fenomeno ludopatia”

di

Si è tenuta nelle scorse settimane la tappa del Tour AntiGap del progetto “A Carte Scoperte”, sostenuto dalla Fondazione con il Sud...

Dal Centro GAP di Catanzaro la storia di G.: “Un anno senza gioco, un obiettivo diventato un punto di partenza”

di

Un anno senza il gioco d’azzardo patologico. Un traguardo importante per G., utente del Centro GAP di Catanzaro aperto nell’ambito del progetto...