Riparte il Tour Antigap nella provincia di Cosenza: prima tappa a Casali del Manco

di

E’ ripartito il tour AntiGap del progetto “A carte scoperte”. Dopo l’estate in giro per i comuni della provincia di Crotone, il camper con a bordo gli esperti dell’ente partner Il Delfino, sta attraversando la provincia di Cosenza per fare informazione e sensibilizzazione sul tema ludopatia.

La prima tappa di questa nuova fase si è svolta negli scorsi giorni nel Comune di Casali del Manco. “A bordo del camper abbiamo iniziato il nostro tour AntiGap, che ci porterà a sensibilizzare la popolazione sul tema della dipendenza dal gioco d’azzardo  in molti paesi della provincia di Cosenza. – spiegano gli esperti de Il Delfino – Il primo pomeriggio trascorso nel comune di Casali del Manco non ha riscontrato grande affluenza di persone per via delle condizioni meteorologiche non favorevoli.  Tuttavia, con le poche persone intercettate siamo riusciti ad approfondire il tema ludopatia e ad informare sui servizi che il progetto offre in maniera gratuita, dai centri antigap alla piattaforma www.lultimapuntata.it.”.

Dai colloqui informali che abbiamo avuto con i passanti abbiamo rilevato che la problematica è molto presente sul territorio, al punto che qualcuno l’ha definita ‘una dipendenza dalla quale è difficile liberarsi e che coinvolge non solo il diretto interessato ma tutte le persone che gravitano intorno a esso’ . Questa prima tappa ci ha convinto ancor di più riguardo l’urgenza di sensibilizzare sul tema e fornire supporto, perché “La ludopatia è una malattia, ma uscirne si può ”, concludono gli operatori.

Il tour Antigap nella provincia di Cosenza fatto dall’ente partner Il Delfino prosegue oggi 6 Novembre 2023 in località Castiglione Cosentino dalle ore 12 alle 20

LE PROSSIME TAPPE

  • 8 Novembre 2023 – località Castrolibero dalle ore 12 alle 20
  • 9 Novembre 2023 – località Celico dalle ore 13 alle 18
  • 13 Novembre 2023 – località Dipignano dalle ore 12 alle 20
  • 15 Novembre 2023 – località Domanico dalle ore 12 alle 20
  • 17 Novembre 2023 – località Figline Vegliaturo dalle ore 15 alle 20

COME CHIEDERE AIUTO – Nella provincia di Cosenza, grazie al progetto “A Carte scoperte” sono stati attivati due Centri GAP. Il primo situato in Via De Nicola a Castiglione Cosentino –  aperto ogni martedì dalle 9 alle 13 e i giovedì dalle 15 alle 19 – e gestito dalla Cooperativa sociale Il Delfino. Il secondo, invece, nella località di Tortora gestito dall’ente partner il Centro d’Accoglienza L’ULIVO in Via Fratelli Turati ed aperto ogni venerdì dalle 8 alle 13. I servizi offerti sono gratuiti. Infine, per rendere più semplice la richiesta di aiuto e per offrire un servizio anche “a distanza” di presa in carico e cura ai soggetti dipendenti dal gioco d’azzardo patologico è disponibile anche la piattaforma www.lultimapuntata.it

LA FOTOGALLERY

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Tour AntiGap a Scalea: “I giovani ammettono una certa propensione al gioco”

di

Si è tenuta nelle scorse settimane la tappa del Tour AntiGap nel Comune di Scalea, in provincia di Cosenza. Il numero di...

Ludopatia, incontro di prevenzione e sensibilizzazione nel Liceo Artistico “Preti e Frangipane” di Reggio Calabria

di

Si è svolto negli scorsi giorni l’evento di sensibilizzazione per studenti organizzato dal progetto “A carte scoperte”, sostenuto dalla Fondazione CON IL...

Con la tappa di Montepaone Lido si conclude il tour AntiGAP nella provincia di Catanzaro

di

Si conclude oggi con la tappa di Montepaone Lido il tour  Anti GAP del progetto “A Carte Scoperte”-   sostenuto dalla Fondazione CON...