LO SCRIGNO DELLE MEMORIE / le storie dei viaggiatori

di

LO SCRIGNO DELLE MEMORIE
dal Laboratorio di Narrazione e Comunicazione
a cura di ItaStra
condotto da Chiara Amoruso e Valentina Salvato

Si è concluso il lavoro di raccolta e trascrizione del progetto “Lo scrigno delle memorie”, nato come uno dei percorsi del laboratorio di Narrazione e Comunicazione a cura di ItaStra. Questo progetto è cresciuto grazie alla collaborazione tra le formatrici Chiara Amoruso e Valentina Savalto con la redazione multimediale di Pluralia, diventando un’occasione corale per far incontrare linguaggi e messi della comunicazione differenti.
Le storie personali dei “viaggiatori” sono state portate alla luce dall’incontro con gli altri, e grazie agli oggetti stesi su un tappeto, hanno preso forma.

Il compito più importante e arduo è stato affidato a Sofian e Mustapha, che nella duplice veste di compagni di viaggio e di reporter, hanno trascritto, tradotto e interpretato il senso profondo di questa esperienza fatta di voci e di lingue differenti. Scegliendo di presentarci queste piccole storie personali in tre lingue ci permettono di farle viaggiare a loro volta e renderle storie di tutti, da condividere. Tre lingue: la prima l’italiano, la lingua che indica il momento, in contesto, in cui i protagonisti si trovano a raccontare la loro storia; la seconda è la lingua madre, quella che non può essere “tradotta”, ovvero che mantiene sempre un residuo intimo e difficilmente accessibile ma solo suggerita; la terza la lingua degli “altri”, ovvero una delle lingue che superano i confini nazionali, l’inglese, il francese ma anche e soprattutto l’arabo, che di volta in volta è stata scelta allo scopo di superare il dato personale, individuale, perché le storie che raccontano i viaggiatori appartengono a tutti, sanno parlare a chi una meta l’ha già trovata o è ancora in transito.


video
ideazione: Antonio Gervasi
redazione: Mustapha Jarjou e Sofian Mouzein
riprese e montaggio: Antonio Gervasi
produzione: Pluralia, 2019


VOCI DEL VERBO VIAGGIARE
Accoglienza Mediterranea
Progetto selezionato nell’ambito del bando “Iniziativa Immigrazione” della Fondazione CON IL SUD
Capofila  Centro Astalli Palermo, partner Consorzio ArcaItastra (Unipa), CLEDUComune di PalermoISS Francesco FerraraMare Memoria VivaNext – Nuove Energie X il TerritorioWonderful Italy e Pluralia.

follow us!


Regioni

Ti potrebbe interessare

CONFERENZA STAMPA | PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

di

CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PALERMO martedì 19 febbraio 2019 ore 11.30 Palazzo delle Aquile piazza Pretoria Presentazione del progetto di impresa...

MATCHING: i nostri viaggiatori incontrano il mondo del lavoro

di

Con l’avvio degli incontri con le aziende che sostengono il nostro progetto, imprese e aspiranti imprenditori hanno iniziato a conoscersi, confrontando esperienze...

LE VOCI DEI VIAGGIATORI / RICCARDO E ANDREA

di

Vivere, nascere, viaggiare a Ballarò A Ballarò non ci sono confini, solo possibilità, colori, intrecci, suoni, voci di un’antica memoria che noi...