A Verbumcaudo la vendemmia è collante di comunità

di

Domenica la comunità di Verbumcaudo si è data appuntamento per condividere con la Cooperativa Sociale Verbumcaudo la Vendemmia di Comunità, un’occasione di socialità e di festa tra i filari che anche quest’anno ha coinvolto più di cento persone che si sono ritrovate nel Vigneto Sperimentale “Placido Rizzotto” per conoscere la storia di riscatto che ha segnato il bene dopo la restituzione alla collettività.

La vendemmia 2023, che ha visto a lavoro i soci, le socie e i lavoratori della Cooperativa, impegnati a tirare fuori il meglio da un raccolto che purtroppo, come in tutto il resto della Sicilia, non è stato clemente, ha fatto registrare una perdita di oltre il 40% rispetto all’anno precedente – raccontano i cooperatori -. La difficilissima stagione non ha risparmiato alle viti ogni tipo di cataclisma. Come ogni anno – continuano – abbiamo riservato alcuni filari esclusivamente all’esperienza didattica ed esperienziale della Vendemmia di comunità, in modo da poter coinvolgere tutti, in prima persona, nel racconto dei passaggi della nostra produzione ma, soprattutto, nella piena immersione nello spirito che contraddistingue la cooperativa: sostegno, socialità, dialogo, supporto, rete e passione”.

A Verbumcaudo sono giunte persone da tutta la Sicilia, dalle città e dall’entroterra, ma c’erano anche gruppi di viaggiatori stranieri, spagnoli, ucraini, lituani e americani, che insieme a diversi tour operator e guide ambientali hanno toccato con mano il potenziale delle esperienze tra i campi.

Tante bambine e bambini hanno contribuito a rendere ancora più speciale la giornata, tra questi anche alcune alunne e alunni della Scuola Waldorf di Palermo accompagnati dall’insegnante Adriana Cipolla. “Per la Cooperativa Verbumcaudo, l’incontro con le classi è sempre il più gratificante – racconta Enzo Borgese che insieme a Marta Terranova cura i percorsi di sensibilizzazione nelle scuole-. I più piccoli hanno vissuto una giornata di contatto con la natura e di apprendimento unica. Partecipare alla raccolta e infine alla pigiatura con i piedi delle uve raccolte è stato un modo per conoscere tutte le fasi del ciclo della vite”.

Con le pinze e le ceste tra le mani, la musica dal vivo, i canti, i balli, i brindisi e un pranzo conviviale, i partecipanti hanno vissuto tutto il processo che porta alla produzione del vino e condiviso una colazione e un pranzo sociale con i prodotti coltivati in biologico nel fondo.
Oggi Verbumcaudo è un luogo che accoglie, genera opportunità e lavoro per chi questo territorio lo abita e vuole continuare a prendersene cura collettivamente, coinvolgendo e coltivando la comunità del futuro.

Regioni

Ti potrebbe interessare

La comunità di Verbumcaudo celebra l’inizio della mietitura. La video intervista al Prefetto di Palermo

di

Una comunità che riparte dalla terra e dalla filiera corta per seminare cambiamento. È quella che ruota attorno a Verbumcaudo che attraverso...

Cia – Agricoltori Italiani premia la Cooperativa Sociale Verbumcaudo con la Bandiera Verde 2023

di

A Roma, presso il Tempio di Adriano, la consegna dei riconoscimenti 2023 indetti dalla Cia-Agricoltori italiani. La XXI edizione premia la cooperativa...

Tutti tra i filari a Verbumcaudo per la “Vendemmia di Comunità”

di

Anche quest’anno la comunità di Verbumcaudo, composta da una grande rete di persone e istituzioni, si è incontrata per condividere con la Cooperativa...