Utilità marginale, le azioni di monitoraggio del progetto

di

Il progetto di agricoltura sociale Utilità marginale, promosso da Fondazione Div.ergo-ONLUS per l’inclusione sociale e lavorativa di persone con disabilità, si conclude il prossimo giugno.

Ma stiamo già lavorando per il futuro.

Per questo, insieme a Sara Lab, stiamo raccogliendo i dati per la valutazione finale dell’impatto sociale.

Uno degli aspetti che abbiamo voluto approfondire con indagini qualitative è l’impatto dei 7 tirocini svolti per vedere cos’è maturato in termini di competenze, consapevolezza e desideri per il futuro.

Grazie al progetto, sette giovani sono stati impegnati nella coltivazione di micro-ortaggi (microgreens), un prodotto solidale molto apprezzato nella ristorazione gourmet.

Con le interviste, condotte dal dott. Matteo Jacopo Zaterini, e coordinate dal prof. Enrico Ciavolino, abbiamo pensato di affiancare un approccio qualitativo ad uno di tipo quantitativo.

Con Sara Lab abbiamo condiviso l’idea di lavorare a diretto contatto con i destinatari, cercando di raccogliere le loro sensazioni, osservando direttamente quanto vivevano loro.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il ruolo di SaraLab in Utilità Marginale. Intervista

di

SaraLab il laboratorio statistico spin off dell’università del Salento è uno dei partner del progetto di utilità marginale. Esso ha il compito ...

Il lavoro ritrovato, il valore dell’agricoltura sociale ai tempi del COVID

di

Grazie all’agricoltura sociale e ai contratti sottoscritti con Utilità marginale, Lucio e Gianmarco hanno potuto dare continuità al lavoro sui terreni, mentre...

Una firma…

I primi Contratti di lavoro «Sette giorni su sette: il sabato e la domenica con gli amici, il resto della settimana al...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK