I semi di oggi saranno la foresta di domani

di

La Riserva Regionale Orientata “Bosco Pantano” custodisce al suo interno la testimonianza di quella che fu una delle formazioni planiziali forestali più interessanti dell’Italia Meridionale e probabilmente uno dei pochissimi lembi rimasti nel sud-Europa.  L’obiettivo del progetto “L’ultima foresta incantata”, sostenuto da Fondazione con il sud, è proprio quello di salvare il bosco igrofilo e la sua specie simbolo che è la farnia (Quercus robur L.). A seguito dell’identificazione e del censimento degli alberi di farnia, si è proceduto alla raccolta del seme, al fine di produrre plantule di ecotipi locali. I semi sono stati messi in vaso e fatti germinare presso un vivaio locale (Dichio Vivai Garden – Metaponto) con esperienza su specie forestali, in attesa della creazione del piccolo vivaio previsto dal progetto. Le piantine di farnia attualmente si trovano in ottime condizioni vegetative; prezioso è stato il lavoro svolto dal personale del vivaio, nonostante le numerose difficoltà legate all’emergenza Coronavirus. Questo fa ben sperare per la successiva fase di rinaturalizzazione che si intende progressivamente avviare per l’area, utilizzando esclusivamente materiale vegetale locale proveniente dalla selezione degli individui più resistenti che scongiuri un possibile inquinamento genetico.

L’augurio  è che queste giovani piantine rappresentino un messaggio di rinascità per tutta la comunità.

 

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

C’era una volta… e adesso c’è ancora la Farnia

di

C’era una volta nel bosco Pantano … e adesso c’è ancora la farnia. E’ una continua scoperta esplorare “L’ultima foresta incantata”. Sono...

Nel Bosco Pantano di Policoro è arrivato il lupo

di

Nel Bosco Pantano di Policoro non solo alberi secolari e specie vegetali da salvare. Da marzo 2019 nella fitta vegetazione della Riserva...

Che Quercia!

di

Sono in corso in questi mesi le operazioni di Censimento e caratterizzazione fenotipica/genotipica della Farnia (Quercus robur) specie target del nostro progetto e obiettivo di conservazione. Individuare gli esemplari di Farnia non è stato semplice ma ci ha permesso di apprezzare l’abbagliante la bellezza di alcuni angoli di questa nostra suggestiva foresta planiziale.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK