L’incontro speciale di Arca Sarda con i quattrozampe

di

L’Arca Sarda è un’associazione animalista attiva a Santa Teresa Gallura dagli anni ‘90. La sua principale attività è la gestione dell’unico rifugio del territorio comunale, in località Buoncammino: in questo spazio vengono ospitati animali abbandonati, in particolare cani e gatti, anche se ogni tanto capita di soccorrere gabbiani o altri animaletti in difficoltà. La missione dell’Arca Sarda è la lotta al randagismo: per combattere un fenomeno tanto radicato, che è soprattutto un problema “culturale”, non si può prescindere dall’educare e sensibilizzare la popolazione al rispetto, alla cura e all’amore verso la natura e il mondo animale tutto.

La campagna “Un caffè per una passeggiatina” ha invitato le persone del territorio a vestire i panni del volontario per un giorno: si inizia con la distribuzione del cibo alle colonie feline e ai parchi gatti interni al rifugio e nei recinti dei cani, per proseguire con la pulizia degli spazi all’interno del rifugio. Anche le ore di gioco negli sgambamenti o nella natura limitrofa al nostro spazio sono momenti importanti per la salute dei nostri ospiti. Il cittadino con poca esperienza può dedicarsi alle attività più semplici, i volontari più esperti somministrano le terapie agli animali e si dedicano alle attività finalizzate al recupero comportamentale dei nostri ospiti che hanno subito traumi.

Tra le attività rivolte all’esterno citiamo le periodiche campagne di sterilizzazione (fondamentali per prevenire maltrattamenti, abbandoni e commercio di animali), un punto centrale del nostro lavoro, parallelo a quello di promozione del valore di un rifugio per animali e alla paziente opera di adozione di cuccioli e animali anziani che cercano casa. Da qualche anno informiamo la gente per instaurare una convivenza serena e responsabile con gli animali. I volontari e le volontarie non bastano mai e i costi sono molti. Per fortuna c’è la collaborazione con l’associazione tedesca per la tutela degli animali RespekTiere e.V., con la quale è iniziata la nostra storia negli anni ‘90. All’inizio c’erano Antonietta, Pina e Rossana: seguivano i gatti con le loro sole forze. Poi altre gattare hanno portato il loro contributo: quando l’Associazione stava per nascere, ci si prendeva cura di circa 250 gatti del territorio. Alcune donne tedesche, venite a conoscenza di queste attività, crearono una loro associazione, la RespekTiere, per trovare fondi per supportare la lotta contro il randagismo in Gallura. Nacque allora “l’Arca dei gatti”.

La prima campagna di sterilizzazione fu fatta nel 1997. Nel 2009 il nome mutò in “Arca Sarda”. Fu allora che anche le istituzioni non poterono più ignorare il randagismo. Il Comune concesse in uso l’edificio fatiscente dell’ex mattatoio. Circa due anni dopo ci potemmo trasferire nell’attuale spazio di Buoncammino, accanto alla chiesa omonima. Da quelle pratiche di autofinanziamento, che continuano ad essere il nostro maggior sostentamento (con fondi provenienti dalla Germania, più sensibile forse a certi temi), abbiamo fatto molti passi avanti.

L’ultimo progetto sul quale stiamo investendo ci permetterà di crescere come realtà e di potenziare questo aspetto “pedagogico” che tanto ci preme. Gli abbiamo dato il nome evocativo di “Incontro Speciale. Animali ed Anziani in Azione”. Siamo riuscite a far partire sperimentalmente un progetto con tema gli Interventi Assisti con gli Animali (IAA), attività che comportano grandi benefici psico-fisici in tutte le persone amanti di questi fantastici compagni di vita. Nelle IAA le attività spaziano dalla semplice osservazione dell’animale fino ad azioni più partecipative e collaborative, andando così a stimolare varie emozioni ed accrescendo il senso di benessere generale nella persona e nell’animale: l’animale infatti, nella cosiddetta “pet therapy” non è uno strumento, ma è parte attiva, protagonista, insieme all’umano/a dell’attività svolta.

Oggi l’Associazione è presieduta da Jada Deroma.

Per prendere visione di alcuni video dell’Associazione, cliccare sui seguenti link:

https://www.facebook.com/arcasardatales/videos/2123656254435628/

https://www.facebook.com/100064477731603/videos/423651532382756?__so__=permalink

Credits: foto di Vittoria Nicoli

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il futuro di Avis La Maddalena dopo la prematura scomparsa del presidente

di

Avremmo dovuto e voluto scrivere un testo differente, per parlare dell’Avis La Maddalena, una delle sezioni più attive della Sardegna. Perché di...

L’associazione “Mariangela Pinna”, trent’anni in cammino con i pazienti oncologici

di

Trent’anni appena compiuti e non sentirli. L’Associazione di Oncologia “Mariangela Pinna” è stata costituita il 24 febbraio 1992 a Sassari, in ricordo...

Auser Tintoretto, al servizio di anziani e persone con disagio

di

L’associazione di volontariato Auser Sassari Tintoretto è stata costituita il 4 giugno 1990. In collaborazione con l’Amministrazione comunale e in sinergia con...