Si chiude il progetto “Leggere tra due mari”: tre giornate di eventi nel Salento

di

SALENTO- Ci siamo. “Leggere tra Due Mari” sta per concludersi come progetto, ma continuerà a restare vivo come processo innescato sul territorio della provincia di Lecce, quello di costituzione di una rete sociale e istituzionale attorno alle biblioteche, da riscoprire come luogo di nuova socialità e di nuovo approccio alla cultura. Sono stati due anni di lavoro intensi per il progetto nato da un’idea delle associazioni “Libera Compagnia” di Aradeo e “Amici della Biblioteca” di Tuglie, che hanno coinvolto un ampio partenariato locale e ottenuto il sostegno di Fondazione CON IL SUD e Centro per il libro e la lettura, oltre al patrocinio di AIB-Associazione italiana biblioteche e Polo Biblio-museale di Lecce. «Concepito con l’obiettivo di rafforzare il nuovo ruolo delle biblioteche quali luoghi d’incontro e di inclusione – spiega Michele Bovino, presidente di Libera Compagnia Aps – “Leggere tra due mari” ha avuto uno sviluppo molto più ampio interessando l’intero territorio salentino, attraverso la realizzazione di interventi e iniziative socio-culturali innovative ma anche inclusive per le fasce di popolazione più svantaggiate. Partendo dal punto di aggregazione, qual è la Biblioteca Comunale di Aradeo, sono stati coinvolti enti privati e pubblici, associazioni culturali e sociali, le realtà interessate presenti nel tessuto territoriale. Un “movimento culturale” che è andato avanti per questi due anni, resistendo a molte insidie esterne, in primis la pandemia mondiale, per arrivare allo scopo fissato, quello di incentivare la lettura. Ci pare che l’obiettivo sia stato raggiunto con voti alti, lasciando una traccia importante nel Salento».

Dalle letture ad alta voce in luoghi inediti ai libri inclusivi di diversi livelli di abilità, dalla valorizzazione delle comunità migranti all’uso della tecnologia per avvicinare i più giovani, ma anche la consegna dei libri a domicilio in bicicletta, le tre cacce al tesoro, le passeggiate ecologiche e letterarie, i caffè con lettura e le letture in barca, le gare di slam poetry e i laboratori sulla Costituzione rivolti ai bambini, la contaminazione con i linguaggi del teatro, dello sport, della musica, della pittura. «Questo progetto – commenta Paola Sperti, al timone di “Amici della Biblioteca” di Tuglie – lascia molta consapevolezza del proprio territorio e delle sue componenti sociali. Le associazioni hanno confermato il loro ruolo di portatrici di interessi e di valori che solo il volontariato e la cittadinanza attiva, non senza altissime competenze e capacità, sanno interpretare in maniera disinteressata. E tradurre in atti concreti. I partner hanno attivato nuove sinergie e relazioni che probabilmente senza “Leggere tra Due Mari”, e durante una pandemia, non avrebbero costruito. L’ideale sarebbe rendere questa forza efficace dal punto di vista economico e per lo sviluppo del territorio. Il progetto lascia, oltre ad una consistente dotazione libraria e multimediale (ragionando esclusivamente in termini materiali), una visione, un modo di guardare alle proprie potenzialità in modo alternativo, lancia una sfida a innovarsi senza tradire le proprie inclinazioni e a credere e investire nel potere indubbio della rete e della condivisione».

 

Il tris di eventi finali 
2 GIUGNO- MARINA DI ANDRANO, CHIUSURA DI STORIE CUCITE

Alle 17.30 presso lido SWIM Liberi di Nuotare, il Parco Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase presenterà la guida accessibile “Il Mare” con Francesco Minonne, referente del Parco per il progetto; Giuseppina Murciano, psicologa; Luisella Guerrieri, referente del Parco e del Sac Porta d’Oriente. Si terrà, a fine incontro, l’intrattenimento musicale del cantastorie P40. “Una lettura facile ma non banale – dice Minonne – un orizzonte di mare intenso sulla porta orientale del Salento, un luogo balneare che ha fatto dell’accessibilità un modello, un Parco naturale, un cantastorie, quattro chiacchere (anche in costume!) per una presentazione sui generis della nostra guida a lettura agevolata. E’ uno dei prodotti editoriali più riusciti del Progetto SAC Porta d’Oriente che le attività di “Leggere tra due mari” porteranno tra le vostre mani, a condizione che veniate a prenderlo!“.

3 GIUGNO- ANDRANO, TAVIANO, CAVALLINO, COLLEPASSO, CHIUSURA DI C’E’ POSTA PER TE

In occasione della Giornata mondiale della bicicletta, dalla mattina al pomeriggio quattro appuntamenti vedranno le biblioteche fulcro di una rete di partner locali. Si comincia alle 9 ad Andrano conPedali-amo per la pace“: la Biblioteca Comunale “Don Giacomo Pantaleo”, in collaborazione con il gruppo Ci vediamo in Biblioteca, Auser, Info Point e Pro Loco Andrano, regalerà dei racconti e un momento di riflessione e di incontro intergenerazionale, in cambio i bambini e le bambine dell’Istituto comprensivo offriranno i loro pensieri e altri elaborati sul tema della giornata. Alle 16, a Taviano,Il libro, un amico sempre con te!“, a cura della Biblioteca Comunale “M. Abatelillo” e Consulta Giovani: si terrà l’installazione di “Little Free Library” e la consegna delle valigie di libri “Prendi, leggi, riponi” nel Parco Ricchello e in Piazza del Popolo, oltre alla consegna della valigia di libri alla farmacia comunale e, in bicicletta, presso le sedi di associazioni locali, Centro Anziani, Centro per minori e Istituto Comprensivo. Infine, la distribuzione di libri di narrativa, di poesie e di saggistica per momenti di lettura individuale o condivisa. Alle 17, a Cavallino, appuntamento con “Biblioped-ali” curato dalla Biblioteca comunale “G. Rizzo” con Centro Sociale Anziani di Castromediano, Gruppo Giovani Lettori di Cavallino, Circolo Letterario L’AltroLibro, Presidio del Libro di Cavallino, Libreria VoltalaCarta di Calimera, Rione Santa Rosa APS – sez. Lecce Scacchi, Accademia Salentina degli Scacchi di Pisignano, Pro Loco di San Pietro in Lama. E’ previsto il raduno con partenza dalla biblioteca in direzione degli Storybook nel parco “Casina Vernazza”, nella villa comunale “D. Totarofila” e nel parco “A. Savio” con attività di animazione e letture ad alta voce. Infine, alle 18 a Collepasso si terrà la “Bibliociclettata” curata da Comune di Collepasso con Ass.ne Rioni Collepassesi, Ass.ne Mtbike Collepasso, Pro-loco Collepasso, Ass.ne Ciclistica Collepassese: con partenza da Piazza Dante, si snoderà un percorso a tappe tra rioni fino alla Biblioteca Comunale. Ad ogni tappa lettori e lettrici in bicicletta leggeranno passi scelti.

4 GIUGNO-ARADEO: EVENTO DI CHIUSURA DEL PROGETTO

Sabato 4 giugno, festa di chiusura del progetto ad Aradeo, a cura della capofila Libera Compagnia e dei partner di “Leggere tra due mari”: dopo l’assemblea plenaria dei partner, dalle 19 si apriranno le porte del Teatro comunale “D.Modugno” per la restituzione al pubblico delle sette azioni del progetto. Successivamente, la serata si concluderà nel piazzale antistante il teatro, con interventi degli ospiti, performance teatrale con i giovani di Libera Compagnia, performance d’arte dal vivo, letture ad alta voce e musica dal vivo con un gruppo della scuola “Amici della Musica”.

Leggere tra Due Mari è un progetto nato da un’idea delle associazioni Libera Compagnia di Aradeo e Amici della Biblioteca di Tuglie e sostenuto da Fondazione CON IL SUD e Centro per il libro e la lettura, con la collaborazione di Anci e il patrocinio dell’Associazione italiana biblioteche e del Polo Biblio-Museale di Lecce. Sono 15 i comuni coinvolti, attraverso un ampio partenariato formato da 21 realtà associative, istituzionali e imprenditoriali: oltre alle organizzazioni ideatrici, la rete è composta dalle biblioteche comunali di Aradeo, Taurisano, Collepasso, Cavallino, Taviano, da Comune di Andrano, Comune di Collepasso, Unione dei Comuni Andrano-Diso-Spongano, Istituto scolastico di Aradeo, Parco regionale Otranto-Leuca, Amici della Biblioteca di Tuglie, Anima Mundi, Aps Amici della Musica, Casa delle Agriculture Tullia e Gino, Ciàula, Corte Grande Edizioni, Sablio, Università Popolare Aldo Vallone, Voce alle Donne.

 

(in copertina, foto di Oronzo Negro durante uno degli appuntamenti di “Letti in piazza” nell’ambito del progetto Leggere tra due mari)

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

“Giacimenti di biodiversità”: il 22 maggio il viaggio tra le varietà antiche del Salento

di

Caroselli, Caprifichi, Meloncelle, Pomodori, Cicorie: l’agrobiodiversità salentina nella presentazione di “Giacimenti di Biodiversità- Guida tra paesaggi e varietà antiche nei parchi leccesi”, sabato 22 maggio, sulla pagina Fb "Leggere tra due mari"

Giornata mondiale del libro, Biblioteche salentine in prima linea

di

Un'intera settimana per celebrare la Giornata mondiale del libro e del diritto d'autore, oggi 23 aprile. La rete delle biblioteche salentine aderenti al progetto Leggere tra due mari è in prima linea.

Con “Letti in piazza” la lettura arriva nei piccoli comuni: debutto il 30 luglio

di

Debutto il 30 luglio a Spongano (Le) di "Letti in Piazza", l'azione di "Leggere tra due mari" per portare la lettura nei piccoli paesi: si inizia con un libro di Franco Arminio, reinterpretato dai giovani del posto. Prossime tappe: Diso e Andrano.