“Volìo pasquale”, l’olio extravergine d’oliva contro lo stigma della salute mentale

di

I primi hanno provveduto a confezionare e a personalizzare le bottiglie di “Volío”, l’olio extravergine d’oliva dal gusto dell’inclusione sociale e lavorativa, in vista delle imminenti festività di Pasqua; i secondi, invece, sono quelli che l’olio lo hanno realizzato e che continuano a lavorare sui terreni dell’ASP “Castriota e Corroppoli” di Chieuti in preparazione della nuova stagione di raccolta delle olive. Insieme vogliono lanciare attraverso il loro lavoro sinergico un messaggio di speranza, di fiducia, di contrasto allo stigma nei confronti di quanti convivono con una forma di disabilità psichica. Per questo, la speciale produzione di “Volío pasquale” ha un sapore ancora più inclusivo. Perché gli ospiti con problematiche psico-sociali e psichiatriche della Casa per la Vita “Brecciolosa” con sede a San Marco La Catola, gestita dalla cooperativa Sicura, hanno realizzato tutte le confezioni artigianali, seguendo un laboratorio creativo di abilità manuale, modellando a forma di coniglio pasquale l’involucro che contiene le bottiglie dell’olio. Mentre i braccianti agricoli della cooperativa Ortovolante, assunti con regolare contratto e coinvolti in tutta la filiera produttiva, attraverso la realizzazione di “Volìo” stanno riscoprendo sé stessi, i loro talenti, delle professionalità che non credevano di avere fino a poco tempo fa, rafforzando in questo modo l’offerta dei servizi rivolti a persone con disabilità psichica.

Merito del progetto “Hopeificio”, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD nell’ambito della terza edizione del “Bando Socio Sanitario”, che coniuga agricoltura biologica, innovazione ed inclusione socio-lavorativa. Entrambe le cooperative sociali fanno parte di Oltre / la rete di imprese, con sede a Foggia in corso del Mezzogiorno. Di qui, l’idea di unire idealmente i due spazi di accoglienza e di riabilitazione, dando forma e vita alle confezioni di “Volío pasquale”, disponibili a Foggia nel punto vendita di “Carni Affini in Viale Michelangelo 185.

La struttura Casa per la Vita “Brecciolosa” accoglie, in via temporanea o permanente persone con problematiche psico-sociali e psichiatriche uscite dal circuito psichiatrico riabilitativo-residenziale, prive di validi riferimenti familiari o che necessitano di sostegno nel mantenimento del livello di autonomia e nel percorso di inserimento o reinserimento sociolavorativo. I braccianti agricoli di Ortovolante, invece, grazie al progetto “Hopeificio” hanno seguito un lungo percorso di formazione teorica e pratica connesso al ciclo produttivo dell’olio extravergine che prevede: potatura, raccolta delle olive, molitura ed imbottigliamento dell’olio. Ed ora, grazie alla realizzazione del frantoio che avverrà nei prossimi mesi, potranno effettuare anche la trasformazione diretta senza rivolgersi a frantoi esterni, come hanno fatto nelle ultime due stagioni di raccolta.
Chi è interessato all’acquisto 
dell’olio “Volío pasquale” può contattare anche il 334.9412407o scrivere una mail a ordini@reteoltre.it.

Il progetto “Hopeificio” è promosso dalla cooperativa sociale Medtraining e sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD a cui fanno parte diversi partner pubblici e privati: ASP “Castriota e Corroppoli” di Chieuti; Comuni di Chieuti e Serracapriola; Asl Foggia – Dipartimento di Salute Mentale e Servizio per le Dipendenze; cooperativa sociale Ortovolante; A.DA.SA.M – Associazione Dauna per la Salute Mentale; Associazione Tutti in Volo onlus. 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il sogno di “Hopeificio”: l’economia dello scarto che diventa economia di lavoro ed inclusione sociale

di

«In passato mi sono sempre occupato di agricoltura facendo assistenza tecnica alle aziende agricole dell’alto tavoliere. In campo mi sono sempre scontrato...

“Hopeificio”, ecco le trappole biologiche contro la mosca olearia

di

Sono impegnati nella lotta biologica alla mosca olearia, il temibile parassita che può provocare gravi danni alla coltura dell’olivo. Seguiti dagli operatori...

“Volío”, l’olio che trasforma il disagio in inclusione socio-lavorativa

di

L’olio “Volío” è pronto. Le olive raccolte sui terreni dell’ASP “Castriota e Corroppoli” di Chieuti si sono trasformate nell’olio extravergine d’oliva dal gusto...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK