Il progetto HELP! diventa una buona pratica anche per le comunità vicine

di

Il progetto HELP! Chiedici Aiuto continua a ricevere non solo tanti attestati di stima e di gratitudine per la meritoria opera che svolge nel territorio, ma richieste di creare progettualità gemellari anche in altri contesti cittadini.

Oggi Help! interviene in 2 comuni della provincia di Bari, ed è nato con l’intento di rispondere ai bisogni emergenti delle persone in condizione di fragilità sociale del territorio attraverso la creazione di una rete integrata di servizi e di assistenza.

Dopo Gravina in Puglia ed Altamura è la volta del comune di Poggiorsini.

Infatti è stato siglato mercoledì 14 ottobre 2021 l’accordo di programma per l’apertura di un centro HELP anche in questo territorio, affinchè si possano offrire risposte concrete alle richieste di fragilità sociale ed esistenziale.

Questo accordo rappresenta un primo esempio di diffusione delle buone pratiche del progetto HELP! in altri contesti territoriali, volontà precisa e mission ribadita dalla responsabile di progetto Manuela Leone Stella in occasione dell’evento di presentazione ufficiale del progetto alla comunità gravinese lo scorso giugno.

Alla firma erano presenti il sindaco di Poggiorsini Ignazio DI MAURO, il presidente dell’Ass.ne M.I.Cro. Italia ODV Vincenzo FLORIO, la responsabile di progetto Manuela LEONE STELLA e rispettivi funzionari e delegati.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

CERIMONIA INAUGURALE “HELP! Chiedici Aiuto”

di

Si terrà sabato 19 giugno con inizio alle ore 18.00, presso i locali dell’ex Complesso Monastico di Santa Sofia, in via Donato...

Donate bici con pedalata assistita ai volontari del progetto “HELP! Chiedici Aiuto”

di

  Il progetto “HELP! Chiedici Aiuto” si arricchisce di nuovi segmenti e di nuove opportunità. Una visione di solidarietà a 360° che...

“HELP! Chiedici Aiuto” _ un servizio utile per la comunità

di

Proseguono le attività del progetto “HELP! Chiedici Aiuto”, una mano tesa per una comunità che in maniera sempre più sostenuta si rivolge...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK