Un anno in casa insieme 🌷

di

🎂 Buon compleanno DaMe!

E’ trascorso un anno da quando abbiamo aperto le tue porte, per accogliere la prima ragazza! 🏡

Da quel giorno, DaMe si è popolata di ragazze, mamme, bambini. E’ divenuta centro di occasioni, storie, rinascite 🌷

 

Oggi – soffiando le nostre candeline insieme a voi – desideriamo raccontarvi un pò di loro, delle ragazze, delle donne, dei piccoli che hanno popolato le stanze e che ci hanno colmato d’amore… 📖

Desideriamo raccontarvi il volo spiccato da tutte le ragazze che, anche con i loro figli, da ogni parte d’Italia, sono venute a soggiornare DaMe, restando con noi fino a 12 mesi; mesi in cui non soltanto godere di mura calde intorno, stanze private e zone comuni da vivere insieme, ma anche di corsi professionali di formazione, percorsi dedicati alla propria crescita interiore, accompagnamento e supporto psicologico, legale, sociale, educativo.

 

In quest’anno trascorso abbiamo conosciuto Maria, Fiorella e la sua ragazza adolescente, Serena e la sua mamma, Ines e le sue due figlie, Carla, Lucia e tante altre anime desiderose di rinascita.

🌸 Maria è entrata per prima, proprio il 24 Dicembre alla vigilia di Natale: giusto in tempo per addobbarle tutta Casa con il primo presepe e il primo abete e i primi doni portati da una comunità di volontari che, al nostro fianco, ha inaugurato quel momento di gioia. Dopo appena quattro mesi con noi, Maria, ha trovato un nuovo lavoro, questa volta contrattualizzato, presso una famiglia che ha potuto valutare le sue competenze e le sue attenzioni; e così ha ritrovato la possibilità di una casa tutta sua, in affitto, così da vivere le giuste vicinanze e distanze da una famiglia che troppo spesso l’aveva svalutata e condizionata. Oggi, Maria è la nostra prima promoter sul territorio, facendo conoscere e indirizzando tante altre ragazze e donne che incontra nel suo lavoro e nella sua nuova vita.

🌸  Fiorella, con la sua bambina Agustina, è Italo-argentina. Agustina aveva 14 anni quando è venuta ad abitare DaMe. Vivevano a Busto Arsizio da un pò di anni, mamma e figlia, ospiti in casa di amiche, pur di far ritorno nel loro paese d’origine, l’Italia, che scorreva dolce nelle vene dei nonni così come nelle loro. Avevano cercato in diverse regioni d’Italia un luogo in cui fermarsi per sentire quella Terra casa, e poterla riconoscere come loro patria. Finché, finalmente, tramite i nostri canali social, hanno scoperto l’esistenza di DaMe, il nostro luogo da condividere e dove fermarsi.

Qui hanno realizzato il loro desiderio: hanno fatto richiesta di residenza presso Dame – Social Housing. Così, è arrivata la tanto agognata Cittadinanza Italiana!

Fiorella, durante i mesi insieme, ha vissuto esperienze di inserimento sociale e culturale tramite i nostri corsi di lingua, laboratori, occasioni di volontariato per il territorio; finalmente ha potuto sentirsi a casa e si è potuta ricongiungere con il compagno e la famiglia. Agustina, durante il suo soggiorno, non ha soltanto avuto una camera tutta sua, in una casa che fosse anche sua, bensì anche una classe tutta sua. L’ha trovata nella nostra città, a Crotone. Abbiamo lottato per riuscire a iscriverla a scuola. Hanno unito tutte le forze le altre ragazze che vivevano con lei e, insieme alla nostra equipe che le ascolta e le accompagna, ce l’abbiamo fatta! Non dimenticheremo mai il primo giorno di scuola di Agustina: era ansiosa nel preparare lo zaino, mentre tutti intorno eravamo felici.  Ma era giusto così, era il suo giusto spazio di normalità.

Sono stati, i suoi, i passi che salvano il mondo. Il coraggio non è sempre un ruggito. A volte il coraggio sono passi silenziosi che provano a cambiare il mondo, come i passi di tutti i bambini e ragazzi che, senza mai arrendersi, da oltre un anno stanno portando avanti la scuola e ne stanno manifestando l’importanza e la bellezza. La bellezza di provare e riprovare, di sbagliare, d’imparare, di crescere insieme.

🌸  Serena, vent’anni e poco più, si è rifugiata qui dopo aver trovato la forza di sganciarsi da un contesto familiare opprimente. Aveva lasciato finanche gli studi, che oggi ha ripreso con ottimi risultati grazie al percorso personale avviato affiancata dall’equipe psico-educativa della Casa, nonché dopo aver ritrovato entusiasmo nella cura dei bambini durante lo stage realizzato in estate presso il nostro Spazio Educativo Zia Mariù, alle prese con un Centro Estivo divertentissimo. Adesso, con una nuova consapevolezza, è riuscita a ricucire i rapporti con la sua famiglia, nonostante per lei, Casa, rimanga DaMe.

🌸  Ines e le sue due figlie, dopo un lungo peregrinare alla ricerca di un lavoro che le potesse sostenere, hanno scelto di ritornare in Calabria per ritrovare innanzi tutto se stesse. Fulcro del loro percorso di rinascita è stata la ricerca e lo sviluppo di nuove competenze e passioni per avviarsi al mondo del lavoro, puntando questa volta a occupazioni che potessero essere gratificanti e potessero riconoscere le loro capacità e ambizioni di crescita. Durante il loro soggiorno in Casa hanno avuto l’opportunità di seguire numerosi corsi di formazione professionale, nonché una formazione specifica per l’avviamento al lavoro anche nel digitale. Hanno frequentato il corso di Event Planning – teorico e pratico – e il corso di Inglese, realizzato dal partner di progetto Cooperativa ONE.
Attraverso la nostra rete territoriale, giungono alle ragazze anche offerte lavorative e stage, che insieme vagliamo perchè siano occasioni di crescita. Alcune famiglie alla ricerca di baby-sitter o badanti qualificate, una nota gelateria della Città, una lavanderia industriale, alcuni ristoranti e negozi della Città, un villaggio turistico della Provincia, hanno creduto come noi nel dare una possibilità di qualifica e di crescita alle donne ospiti, proponendo loro stage e contratti di lavoro.

🌸  Dell’anno scorso ricordiamo, con particolare intensità, il percorso personale di Lucia. Dopo quasi un mese dal suo ingresso, in cui Lucia faceva fatica a parlare e a incontrare le altre ragazze, il clima di fiducia creatosi tra le coinquiline e il sentirsi supportata e accolta dall’equipe formativa, le ha dato finalmente il coraggio di condividere e raccontare il travaglio di una rinascita che desiderava essere anche fisica. Da anni, Lucia, si sentiva costretta in un corpo femminile che non riconosceva più come suo. Era ormai pronta a intraprendere il suo percorso di transizione. Lo scoprirsi accanto a storie e a volti segnati da altre personali trasformazioni, l’ha fatta sentire per la prima volta nel posto giusto. Da quel momento, Lucia, ha avuto la possibilità di sperimentarsi sempre più in nuove relazioni, nuovi incontri e intraprendere anche ufficialmente il suo percorso, grazie anche ai rapporti di collaborazione con l’ASP territoriale.

🌸  Infine, i bambini, allegria suprema!
Sono stati – e sono tuttora – tanti i bimbi che hanno riempito di festoso rumore gli spazi dell’Housing e della ludoteca, nata per conciliare gli impegni delle mamme che abitano in Casa, trovando nei nostri servizi educativi occasioni di crescita e di incontro con tanti altri bambini del quartiere e della città. Il Centro Estivo, la Ludoteca, il doposcuola, i Laboratori creativi per bambini, il Corso di Scacchi, il Ludo-Cinema con film di animazione, le feste a tema, le feste di compleanno sono soltanto alcune delle attività e delle occasioni che hanno visto i bambini dell’Housing e della Città protagonisti.

🌸  Infine, come non ricordare, anche, i volti di tante ragazze che hanno bussato alla porta dell’Housing DaMe, ma che non si sono sentite ancora pronte ad intraprendere il loro percorso abitativo e di convivenza. Restiamo con esse sempre in contatto, per accompagnarle al passo decisivo di sgancio da contesti faticosi e di disagio.

 

E’ stato un anno intenso, colmo di fatiche, di energie spese a profusione giorno e notte, di imprevisti – legati anche alla pandemia ancora in corso – ma che ci ha visti insieme, operatori e ragazze e cittadinanza, intenti in un unico comune obiettivo: far spiccare loro il volo!

Vogliamo ardentemente che ogni ragazza trovi uno spazio e un tempo tutto proprio, in cui soffermarsi, per trovare in sé tutta la forza e la sicurezza per tornare a capofitto a vivere la vita, trovando in essa le occasioni giuste.

D’altronde, il nostro Housing DaMe vi accoglie con una enorme parete dipinta di azzurro: è un Cielo immenso in cui le ragazze, raffigurate come rondini anche nel nostro loro, si staccano dalle loro insicurezze e spiccano il volo verso l’orizzonte della libertà! 🌈 🌷 🏡

 

   
     
          

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

🌈 Hausilio per i bambini: dal Centro Estivo al Centro Invernale! ☃️

di

Lo Spazio Educativo Zia Mariù nasce come spazio di conciliazione lavoro-famiglia per le mamme che abitano l’Housing DaMe, e apre le sue...

Casa di Città!

di

Immaginate un luogo dove sentirvi a vostro agio come se foste a casa, un luogo dove si incontrano persone, idee, progetti, competenze,...

Benvenuti nel progetto Hausilio 🌈

di

Ciao, siamo Caterina, Francesca, Giulia, Rosaria, Simone e Luca. Insieme siamo Kairos – Cooperativa sociale, una giovane realtà under 35, composta da giovani...