Non solo cumulo di pietre, corso a Modica

di

“Non solo cumulo di pietre” è il titolo del Corso di formazione per insegnanti ed educatori che partirà il 27 settembre a Modica. Si tratta del settimo corso organizzato in questi anni dalla Fondazione di Comunità Val di Noto insieme all’Istituto di istruzione superiore “Galilei Campailla” e ad esperienze educative del territorio (Casa don Puglisi, Cantiere educativo Crisci ranni, Casa dell’Arca). La riflessione parta dalla frase di Giorgio La Pira “Non solo cumulo di pietre”, che sottolinea come la città debba essere “un tessuto di relazioni con un’anima da trasmettere alle nuove generazioni”.

Il corso per insegnanti

L’obiettivo del corso, rivolto principalmente ai docenti delle scuole, è quello di far fiorire umanità, e quindi curare aspetti fondamentali, ma spesso trascurati e lasciati all’ovvietà, nel cammino educativo quali l’ascolto, lo stupore, la bellezza, il desiderio, la relazione, la capacità di costruire un “noi inclusivo” ma attento alla soggettività di ciascuno, l’attenzione per tutti a partire da chi fa più fatica, il rapporto con la città, il mondo, la terra. E per gli educatori quell’obiettivo che fa tali, che dà sostanza alla professione di insegnanti: sempre ravvivare passione e coraggio educativi, sostenendoci in questo gli uni gli altri.

Gli ospiti del corso

Il corso sarà innanzitutto un laboratorio di buone pratiche educative, con al centro l’ascolto degli studenti per far partire da loro cammini di relazione con il gruppo classe e con la città e il mondo, cammini che verranno elaborati con l’aiuto di importanti ospiti, tra cui il responsabile nazionale della formazione di Libera Michele Gagliardo e il responsabile della Libera università dell’educare di Messina Salvatore Rizzo.

Altri speciali incontri

In ogni scuola che aderisce si costituiranno gruppi misti di adulti per discernere quanto i giovani nell’ascolto ci consegnano.

E poi dentro il Corso ci saranno due appuntamenti di grande apertura culturale e civica: con lo scrittore Eraldo Affinati, oltre che noto autore di libri anche promotore della Scuola Peyy Wirton, e con uno dei responsabili della Scuola di economia civile Leonardo Becchetti.

Il Corso è rivolto prevalentemente agli insegnanti, ma aperto anche ad educatori impegnati sul territorio e questo arricchirà ulteriormente il dialogo educativo.

Per informazioni ci si può rivolgere a: Graziano Assenza 3391119793 grassenza@gmail.com

Regioni

Ti potrebbe interessare

“Tornino i volti”, incontri a Modica

di

“Tornino i volti”, corso di formazione promosso dalla Fondazione di Comunità Val di Noto e dall’Istituto di istruzione superiore “Galilei Campailla” di Modica. L’iniziativa dal titolo “Tornino i volti” è rivolta a docenti, animatori, operatori del sociale e dell’economia civile. Gli incontri che sono stati promossi saranno cinque e si concluderanno nel mese di dicembre.

“Non soli ma solidali”

di

"Non soli ma solidali" è un progetto che vede coinvolti gli 11 comuni del distretto socio sanitario D48, dove sono attivati diversi gruppi di intervento, in tre aree omogenee. Previste attività sportive, teatrali, di arte terapia. I comuni sono Siracusa, Priolo, Floridia, Solarino, Canicattini B., Palazzolo A., Buscemi, Buccheri, Cassaro, Ferla e Sortino

Lapis, ecco i 4 giovani del progetto

di

Selezionati i 4 giovani che faranno parte del progetto Lapis per promuovere l'imprenditoria sociale e sostenibile. Il progetto Lapis è promosso dall'associazione Prometeo e sostenuto dalla Fondazione di Comunità Val di Noto.