Lapis e il sogno di un’economia civile

di

LAPIS nasce con un sogno certamente ambizioso: diventare bene comune di tantissime persone ed organizzazioni, per creare insieme un movimento di economia civile sostenibile ad alto impatto. E’ questo il progetto sostenuto dalla Fondazione di Comunità Val di Noto e avviato nei mesi scorsi.  L’economia civile è quella che accomuna imprese profit e no-profit nel mettere al centro della propria mission aziendale il bene della persona e della comunità. Per far diventare questo sogno concreto Lapis ha avviato una serie di iniziative. Innanzitutto la costituzione di un team di giovani laureati, a cui sarà data una borsa di studio, che abbiano: 1) grandissimo entusiasmo e voglia di spendersi per la rinascita della loro terra d’origine, all’interno di una visione planetaria dei problemi della transizione; 2) notevoli competenze in tema di sviluppo sostenibile e creazione d’impresa; 3) spiccate capacità nelle relazioni umane, indispensabili per lavorare in squadra e costruire reti sociali.

Partner del progetto Lapis

Cofinanziato dalla Fondazione di Comunità Val di Noto, il progetto – della durata di nove mesi – prevede un’attività di ricerca e diffusione di buone pratiche d’impresa, finalizzate all’incentivazione dello sviluppo locale sostenibile e basate sull’analisi dei bisogni e delle potenzialità del territorio, nonché sugli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Dal turismo esperienziale alla digitalizzazione, dall’agricoltura circolare alla rigenerazione delle periferie urbane, fino alla mobilità sostenibile, Lapis punterà sui giovani per creare lavoro ed innovazione.

Il Team di giovani, con l’aiuto di tutor “senior” volontari, metterà a punto una proposta nutrita e variegata di idee di economia civile sostenibile, adatte alle caratteristiche geo-politiche del nostro territorio. Inutile dire che anche questo lavoro dovrà essere fatto in rete con chi già opera su questi temi. Quello che Lapis non farà sarà la fase successiva all’idea d’impresa, quella di startup, di implementazione dell’idea. Avremo però numerosi partner, con cui lavoreremo in stretta sinergia, in grado di fare il lavoro di accompagnamento.

Lapis si trova anche sulla piattaforma di Crowdfunding ProduzionidalBasso. https://sostieni.link/28395 è il link per sostenere il progetto.

Regioni

Ti potrebbe interessare

“Tornino i volti”, incontri a Modica

di

“Tornino i volti”, corso di formazione promosso dalla Fondazione di Comunità Val di Noto e dall’Istituto di istruzione superiore “Galilei Campailla” di Modica. L’iniziativa dal titolo “Tornino i volti” è rivolta a docenti, animatori, operatori del sociale e dell’economia civile. Gli incontri che sono stati promossi saranno cinque e si concluderanno nel mese di dicembre.

Scuola-lavoro, progetto a Siracusa

di

A Siracusa gli alunni del Quintiliano coinvolti in un progetto di alternanza scuola lavoro. L'impegno della Fondazione di Comunità Val di Noto per la formazione delle nuove generazioni impegnate nel terzo settore

Lapis, ecco i 4 giovani del progetto

di

Selezionati i 4 giovani che faranno parte del progetto Lapis per promuovere l'imprenditoria sociale e sostenibile. Il progetto Lapis è promosso dall'associazione Prometeo e sostenuto dalla Fondazione di Comunità Val di Noto.