Ricerca su benessere e alimentazione

di

L’Associazione Aregai, l’Associazione AIQUAV e l’Associazione PLEF Planet Life Economy Foundation hanno promosso nel corso del 2019-2020, con il supporto locale della Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani, la seconda edizione del premio nazionale in memoria al Cav. Giuseppe Bezzo, storico presidente di CODE cooperativa del CRAI.

Il premio ha voluto valorizzare il ruolo dei ristoratori locali delle dieci città finaliste di Capitale Cultura Italiana 2020 per promuovere un cambiamento culturale che generi ricchezza e benessere condiviso.

Il primo posto del premio, volto a valorizzare la ristorazione virtuosa e favorire la diffusione dei concetti di benessere equo e sostenibile e dei suoi indicatori, è stato conquistato dal ristorante Ginger People&Food di Agrigento. Quindi, la cooperativa sociale “Al Kharub” che gestisce il ristorante è stata premiata con servizi personalizzati: a) Assistenza tecnica offerta dall’associazione AiFOS e dal laboratorio STILLAB; b) Attestazione ai sensi della recente norma internazionale ISO 20400 “acquisti sostenibili”, rilasciata dall’ente di certificazione RINA S.p.A.; c) Comunicazione trasparente permessa dalla SMART LABEL LICET® dell’associazione AREGAI.

Inoltre, il territorio della città di Agrigento, si è aggiudicato una ricerca del valore di 10.000 euro, coordinata da AIQUAV e affidata all’Università di Palermo (Polo territoriale di Agrigento) per misurare il benessere soggettivo percepito dalla cittadinanza in relazione all’alimentazione locale con l’indicatore BES (Benessere Equo e Sostenibile), utile per qualsiasi misurazione, programmazione e comunicazione delle politiche a favore dello sviluppo del benessere del territorio.

L’indagine, sostenuta dal Gruppo CRAI, intende esplorare il benessere soggettivo in un contesto locale e nel suo rapporto con l’alimentazione, configurandosi come un caso pilota per il miglioramento della qualità di vita sul territorio. Per questo motivo il questionario che si sta utilizzando per l’indagine è stato creato in coerenza con gli indicatori nazionali BES e con il modello di valutazione partecipata LICET®.

La metodologia consiste in una indagine a campione, coerente coi criteri utilizzati dall’indagine nazionale ISTAT del BES, con interviste faccia a faccia a 750 casi estratti con procedura probabilistica. L’intento è aiutare pubbliche amministrazioni e imprese a rafforzare la cultura locale del benessere equo e sostenibile dimostrando come ci si possa orientare alla sostenibilità e generare benefici per le persone pur mantenendo e, anzi migliorando, la propria efficienza economica.

Regioni

Ti potrebbe interessare

Anche la Fondazione a ‘GEN C’: l’iniziativa di Agenzia Nazionale per i Giovani e Ashoka Italia per incentivare il protagonismo giovanile

di

La Fondazione Comunitaria è lieta di partecipare a “GEN C: generazione changemakers”, l’iniziativa di Agenzia Nazionale per i Giovani e Ashoka Italia...

Con “Pòllini” le realtà innovative progettano la Sicilia di domani

di

Sabato 18 settembre a Trapani, nella suggestiva cornice liberty della Casina delle Palme ha avuto luogo l’evento “Pollini – Progettiamo la Sicilia di...

Sud: accontentarsi o re-esistere?

di

Se si analizzano i dati socio-economici sul Sud o, più semplicemente, se si vive la quotidianità, accade il prevedibile: ci assale lo...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK