Il progetto del MIUR che ha portato l’OrtoQuadrato nelle scuole: com’è andata all’I.C. Picentia

di

Le operatrici di CometaPark e alcuni studenti con la preside dell'I.C. Picentia

Tempo di vacanze e di meritato riposo per gli studenti dell’Istituto Comprensivo Picentia di Pontecagnano (Sa) che quest’anno hanno partecipato al progetto Edugreen-OrtoQuadrato sui temi della sostenibilità, dell’ecologia e della cura delle piante.

Il progetto

Gli incontri, dodici per i docenti e sei per gli alunni, hanno visto una formazione prima di tipo teorico su com’è fatto un OrtoQuadrato, la regola delle consociazioni delle piante all’interno dei quadranti di terra, gli organismi che vivono al suo interno e che aiutano o danneggiano l’orto. Il tutto si è svolto in un clima di divertimento e gioco di squadra, sia per i professori che per i bambini. La formazione è stata affidata alla direttrice della Cooperativa Sociale Capovolti, Nathalie Franchet, e alle operatrici di CometaPark, l’ecoparco dei Monti Picentini nato grazie al sostegno di Fondazione CONILSUD e ENELcuore.
Durante gli ultimi giorni di scuola è stato organizzato il mercatino di beneficenza con i prodotti coltivati nell’OrtoQuadrato e i bambini hanno deciso di devolvere il ricavato agli edifici scolastici colpiti dall’alluvione in Emilia-Romagna. Un gesto bellissimo che ha sorpreso tutti.

Gli obiettivi

L’obiettivo principale del progetto Edugreen del Ministero dell’Istruzione, elaborato sul modello dell’OrtoQuadrato dalla Cooperativa Sociale Capovolti e da CometaPark per la scuola “Picentia”, è stato il riavvicinamento delle nuove generazioni alla natura attraverso la manualità, la messa a dimora delle piante e la loro cura, la conoscenza di organismi importantissimi per il terreno come i lombrichi e l’uso corretto dell’acqua per l’irrigazione. Gli alunni si sono dimostrati fin da subito interessati e sorpresi di scoprire tante curiosità sulle piante, ancor di più nella fase laboratoriale del progetto.

I risultati

La preside Ginevra De Majo, in un’intervista rilasciata all’emittente Lira Tv, si è detta “entusiasta perché gli alunni hanno preparato il terreno, seminato e raccolto i prodotti biologici che hanno venduto al mercatino di beneficenza per raccogliere i fondi per le scuole dell’Emilia-Romagna”.
Marta, una delle operatrici di CometaPark che ha formato i docenti e gli studenti durante gli incontri settimanali, ha raccontato com’è andata quest’esperienza: “Credo che il progetto Edugreen-OrtoQuadrato all’I.C. “Picentia” di Pontecagnano abbia rappresentato un valido strumento di educazione ecologica, in grado di riconnettere i bambini con le radici del cibo e della vita. Per me è stata un’esperienza didattica-educativa davvero interessante, di cui ho apprezzato la varietà degli spunti offerti a docenti e studenti, legati a tematiche come la biodiversità, la stagionalità, i metodi di coltivazione biologici, il rispetto della natura e di tutte le creature viventi. È stato bello trasmettere i contenuti che mi appassionano e vedere germogliare lo stesso interesse nel cuore di molti bambini; anche loro sono semi che daranno frutto e porteranno giovamento alla società green di domani”.

Il futuro

Ora che il progetto si è concluso saranno i bambini e i docenti, in maniera autonoma, a prendersi cura degli orti installati nel cortile della scuola. La Cooperativa Capovolti e CometaPark sono felici di aver formato una parte delle nuove generazioni ad un approccio green che sarà sicuramente un’opportunità per una vita sana e per cambiare il mondo in meglio.

Le operatrici di CometaPark e alcuni studenti con la preside dell’I.C. Picentia

Regioni

Ti potrebbe interessare

La pacciamatura: come CometaPark protegge il suo orto

di

La pacciamatura è una pratica con cui è possibile prevenire la crescita delle erbe infestanti, isolare le radici dalle basse temperature e permettere...

Fine progetto “Co.Meta”: il TalkOn al Museo Archeologico di Pontecagano

di

L’evento di chiusura di progetto Co.Meta, partito nel 2020 e sostenuto da Fondazione CON IL SUD ed ENEL Cuore, è stato organizzato...

Tempo di potatura degli olivi a CometaPark

di

A marzo, nonostante il tempo un po’ avverso, sono stati potati gli olivi dell’ecoparco. Un’azione necessaria per permettere una buona fioritura e...