Estate per tutti, un successo la terza edizione del calendario di eventi inclusivi

di

Una carovana di allegria e solidarietà che ha attraversato i Comuni delle alte Madonie

Si è conclusa lo scorso 4 settembre al Centro Sociale di Blufi la terza edizione di “Estate per tutti”, la carovana di eventi estivi ideata e promosso dall’associazione Dimensione Uomo nell’ambito del progetto “Nel cuore delle Madonie. Borghi accessibili per tutti”, finanziato dalla Fondazione Con il sud.
Otto le tappe di questa seconda edizione che, quest’anno è iniziata il 29 luglio a Petralia Sottana con l’estemporanea di pitture “Land Art: percorsi sensoriali tra Arte e Natura”, in collaborazione con il Comune di Petralia Sottana e l’associazione culturale Calpanama. Seconda tappa del fitto programma è stata l’uscita didattica del Centro “Il Triangolo della Salute, con la visita guidata accessibile alla Chiesa Madre e al Museo Etno Antropologico e Palazzo della Cultura di Polizzi Generosa, arricchita da un pranzo e un momento di animazione e convivialità.
Mercoledì 2 agosto, a Gangi, in Piazza del Popolo l’ormai consueto appuntamento con lo spettacolo musicale “Il suono oltre le barriere”, musica, versi, parole sui temi dell’inclusione e della solidarietà. Quarto appuntamento a Geraci Siculo con “Creare insieme”, laboratori creativi e inclusivi per le vie del centro storico. Lunedì 21 agosto, è stata la volta della visita guidata accessibile al MAV (Museo archeologico Virtuale) di Bompietro, seguito dal Flash Mob “Tutti uguali. Tutti speciali”. Giovedì 24 agosto l’evento “Arte accessibile e inclusive party” con la visita accessibile al Museo archeologico di contrada Muratore e, a seguire, il recital di poesie e l’aperitivo in piscina con hawaiian party.
Penultima tappa della carovana di “Estate per Tutti” è stata la passeggiata inclusiva nel centro storico di Petralia Soprana conclusa con un momento di riflessione e lettura di brani sul tema dell’inclusione sociale. Ultimo appuntamento al centro sociale di Blufi con l’evento “Insieme si può”, un intero pomeriggio di animazione che ha riunito tutti i protagonisti della terza edizione di “Estate per tutti”
“Siamo molto orgogliosi di questa terza edizione di Estate per Tutti che ha saputo coniugare sia la valorizzazione del turismo accessibile, sia l’attivazione di percorsi di animazione territoriale diffusa – afferma la responsabile di progetto Maria Giovanna Meli. –  Musei, Chiese e Palazzi dei Comuni madoniti per l’occasione hanno messo a frutto le loro caratteristiche di accessibilità accogliendo visitatori con Esigenze Speciali sia di tipo motorio che di natura sensoriale e cognitivo/comunicativa. Allo stesso tempo gli eventi ricreativi (spettacoli teatrali, passeggiate, laboratori itineranti) hanno reso protagonista chi spesso fatica a inserirsi e a partecipare attivamente alla vita sociale e culturale di una comunità. Tutto ciò è reso possibile da quella che possiamo ormai definire come una rete informale sull’accessibilità nelle Alte Madonie, frutto di una collaborazione vivace e ormai attiva da diversi tra Amministrazioni, Associazioni e Enti del Terzo Settore dei principali Comuni del comprensorio madonita. L’associazione Dimensione Uomo che ha coordinato il programma di iniziative ringrazia tutti coloro che hanno collaborato: Comune di Gangi, Comune di Geraci Siculo, Comune di Castellana Sicula, Comune di Polizzi Generosa Comune di Petralia Soprana, Comune di Petralia Sottana, Comune di Bompietro, Comune di Blufi. Ed ancora: AVIS Geraci Siculo, Comunità San Pio Geraci Siculo, Associazione Misericordia di Bompietro, Consulta Giovanile Bompietro, Associazione Calapanama, Auser Petralia Sottana, Auser Castellana Sicula, G.I.V.A Castellana Sicula, Croce Rossa Italiana sez Campofelice, Auser Castellana Sicula, Fidapa sez. Madonie, Cittadinanza Attiva Petralia Soprana, Proloco e Protezione Civile Petralia Soprana.”

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Concluso il carnevale inclusivo delle Madonie. Com’è bello integrarsi in allegria!

di

Un vero successo la seconda edizione del carnevale inclusivo delle Madonie che, grazie al progetto “Nel cuore delle Madonie. Borghi Accessibili” quest’anno...

Madonie: Archeologia inclusiva con il laboratorio di “Archeoaccessibilità”

di

Gli archeologhi Santino Ferraro e Dario Scarpati sono stati protagonisti, nelle scorse settimane, del laboratorio di Archeoaccessibilità, interessante iniziativa realizzata nell’ambito del...

Sulle Madonie arriva “Carnevale anch’io!”, perché divertirsi è un diritto di tutti

di

Da Geraci Siculo a Pianello (frazione di Petralia Soprana), passando da Bompietro, Castellana Sicula e Blufi. Dal 17 febbraio prenderà il via...