“Con grazia e coraggio”: il nuovo libro di Vittoria Iacovella

di

Nel saggio “Con grazia e coraggio” in libreria il 4 marzo, Vittoria Iacovella disegna il ritratto di quattro donne diverse per età, formazione, cultura, stile di vita. Accomunate, però, dall’aver compiuto un percorso di maturazione, personale, coraggioso e doloroso, che ha il sapore spesso della sconfitta, della caduta e della caparbia ripresa. Un percorso esistenziale che, attraverso uno sguardo “altro” sulla realtà, le ha portate a trovare strade nuove per vivere la propria femminilità e mettere il proprio genio femminile al servizio della comunità, in risposta a una ferita sociale.

Made in carcere di Luciana Delle Donne: un’opportunità di lavoro sostenibile per detenute come occasione di riscatto. The Grandmother Project di Judi Abel: la valorizzazione delle nonne come leader naturali e quindi risorsa inestimabile nelle comunità povere in Africa, America Latina e Asia. la Scuola Internazionale Etica e Sicurezza Mi­lano-L’Aquila di Paola Guerra, nata in seguito al terremoto de l’Aquila nel 2009, fondata su una metodologia rivoluzionaria che affronta una crisi dando particolare attenzione all’aspetto psicologico.

I servizi Emergency 24/7 di e-GEOS (società costituita da Telespazio 80% e Agenzia Spaziale Italiana 20%) coordinati da Lucia Luzietti che prevedono la produzione tempestiva di report e mappe satellitari a supporto della gestione di emergenze per quanti – enti nazionali e internazionali come la Protezione civile, i Vigili del fuoco – intervengono in caso di disastri.

Luciana, Judi, Paola, Lucia. “Ciascuna di esse, messa davanti a una crisi o a un ostacolo molto alto, ha trovato una nuova soluzione preziosa per tutta la comunità. È diventata […] una leader, e lo ha fatto in modo femminile, senza scimmiottare alcun maschio al potere, anzi, facendo la differenza con la propria sensibilità di donna e collaborando con gli uomini che hanno accolto un cambio di prospettiva in modo intelligente” (dal libro), cercando a fatica ma con tenacia di conciliare i tanti ruoli dell’essere donna oggi – moglie, madre, lavoratrice – con grazia e coraggio.

Vittoria Iacovella, giornalista, lavora per il programma di Monica Maggioni, «Sette storie», in onda su Rai1. Laureata a Bologna, ha frequentato corsi all’Università di Damasco e alla Columbia University di New York. Ha lavorato per Rai News, La7, CCTV, CBS news, l’Espresso, Repubblica. Nel 2005 ha pubblicato il libro Islam da vicino. Nel 2013 ha vinto il premio Ilaria Alpi. Ad aprile 2019 è uscito il suo secondo libro: I Rompiscatole. Storie di giovani eroi senza mantello, in cui racconta storie vere di ragazzini che hanno cambiato il mondo.

Regioni

Ti potrebbe interessare

UNA RADIO MOLTE VOCI

di

Questa sera alle 19.00 su https://www.radio-comunitaria.org/ una nuova puntata di Welcome Radio. Si parlerà di carcere e riscatto sociale con Nadia Lodato...

SALUTE IN CARCERE: IL RUOLO DELLA RICERCA di Rosanna Mancinelli

di

La popolazione carceraria rappresenta una realtà articolata e complessa con vulnerabilità e bisogni peculiari da affrontare con azioni appositamente studiate. Anche per...

La sartoria sociale Harlequin il BIL tra teoria e prassi

di

Il progetto Sartoria Sociale Harlequin nasce dal desiderio e dall’esigenza di creare un ambiente di lavoro fondato sull’uguaglianza e sull’altruismo, in grado...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK