Festa della Mamma: i libri per l’occasione

di

Che cosa c’è di meglio se non un libro in regalo per la festa della mamma? I libri, proprio come il rapporto madre-figlio, sono densi di profondità, emozioni ed esperienze nuove, tutte da scoprire.

Eccovi una piccola selezione di titoli da leggere e regalare in occasione della festa della mamma.

  • È un piccolo gioiello, un libro illustrato che ci offre 31 ritratti di mamme di tutto il mondo, così diverse eppure così simili ogni volta che tengono in braccio il loro bambino. Un viaggio emozionante attraverso i Paesi e le epoche: s’intitola semplicemente “Mamma”, il libro di Hélène Delforge, Quentin Gréban e “Terre di mezzo editore”.

 

  • Tu sei la sola al mondo – Storie di madri e figli”: madri dolci, madri perdute e ritrovate, madri che sanno perdonare. Da Edith Wharton a Francis Scott Fitzgerald, da Virginia Woolf ad Alice Munro: questo libro, edito da ET Biblioteca, è un caleidoscopio di narratori d’eccezione per raccontare le infinite sfumature dell’amore più grande.

 

  • Leggimi tra vent’anni”: Quando è diventata mamma, Giorgia Lanzilli ha iniziato a tenere in rete un diario per custodire e condividere le proprie esperienze e l’incredibile valanga di nuove emozioni che ha travolto le sue giornate. Un diario speciale perché Giorgia racconta la maternità non come un ostacolo all’autonomia e realizzazione femminile, ma come un’occasione per conoscere il proprio Sé più autentico e profondo.

 

  • Le mamme ribelli non hanno paura”: Non c’è una ricetta per essere madri perfette. Al contrario esiste l’istinto e l’amore incondizionato. Questo libro ci racconta la bellezza e la verità estrema dell’imperfezione, le piccole magie che scaldano il cuore di un piccolo rendendolo felice. È il libro d’esordio, edito da Garzanti, di Giada Sundas, seguitissima sul web.

 

  • Quello che le mamme non dicono” (edito da BUR Rizzoli): un altro connubio tra web, maternità e scrittura. Parliamo di Chiara Cecilia Santamaria, conosciuta per il suo blog “Ma che davvero?”, che ci racconta la sua personale esperienza di maternità. Niente fronzoli, ma tanta ironia per chi ha voglia di un punto di vista sulla genitorialità diverso dal solito perché “dal Pampero ai Pampers” è un attimo!

 

  • Lettera a una bambina”: se avete voglia di emozionarvi ed emozionare, questo libro illustrato fa per voi! Scritto a quattro mani da Amy Krouse Rosenthal e dalla figlia Paris, si rivolge alle piccole per un libro da leggere insieme. Ogni pagina inizia con “Cara bambina” e racconta meravigliose sfaccettature: dai giorni in cui si sente una fata rossa e ricca di brillantini a quelli in cui saltare in una pozzanghera di fango è la cosa più bella che ci sia. Edito da Il Castoro, illustrato da Holly Hatam e tradotto da Claudia Valentini.

 

  • La prima volta che sono nata”: un altro albo illustrato che passa attraverso la meraviglia delle prime volte. Dalla nascita al diventare genitori: un ciclo fatto di scoperte, amori, delusioni e sorprese! Sorrisi ed emozioni sono assicurati. “La prima volta che sono nata” è un libro di Vincent Cuvellier, illustrato da Charles Dutertre ed edito da Sinnos.

 

  • La mia supermamma – Perché sei sempre la mia eroina”: Elisabetta Stoinich si diverte (e diverte i lettori) raccontando i 150 superpoteri che rendono la mamma unica e insostituibile. La mamma è, infatti, capace di consolare, coccolare, far ridere, sgridare, guidare, sostenere, spesso tutto allo stesso tempo! Grazia e ironia per un albo illustrato da non perdere edito da Sperling & Kupfer.

E voi avete già scelto quale libro regalare alla vostra mamma? Non c’è niente di più bello che vederla sorridere o farlo con lei, mentre sfoglia le pagine di un libro.

 

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

“Tracce Comunitarie”: al via le adesioni per raccontare la cultura locale

di

Al via la prima fase di “Tracce Comunitarie”, progetto che mette assieme libri, voci e storie locali. Biblio.Te.Cum si arricchisce grazie a...

Leggere di più: i dieci consigli di Biblio.Te.Cum

di

Un nuovo anno rappresenta sempre un nuovo inizio e il momento propizio per mettere in pratica i buoni propositi. Tra questi non...

“Un thé con la Tagesmutter”: crescere insieme come genitori e comunità

di

Una figura di riferimento, una presenza costante, capace di dare amore e supporto alla famiglia. Parliamo della tagesmutter, termine che si può...