L’Accoglienza mediterranea e le Voci del verbo viaggiare

Un vecchio incontro, una nuova sfida. Un progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD per la creazione della prima impresa sociale di turismo mediterraneo trans-culturale. 25 giovani racconteranno il loro percorso, esperienze, sogni e come vedono la città di Palermo, preparando cibo e tracciando itinerari turistici

Leggi di più...

 

25 giovani, migranti e non, daranno vita alla prima start up sociale multiculturale che lavorerà nel campo del turismo esperienziale. Uniti dalla idea del movimento come diritto inalienabile e universale e da una spinta alla autoimprenditorialità come chiave di emancipazione, di rigenerazione umana e urbana, i protagonisti di questa esperienza,  le donne e gli uomini che partecipano al progetto e la rete di partner che seguirà il gruppo di giovani imprenditori per due anni, creeranno una impresa sociale che sappia riannodare i confini simbolici tra comunità locali e migranti per costruire una nuova narrazione, più contemporanea e meticcia, di Palermo.

Il progetto Voci del Verbo Viaggiare – Accoglienza Mediterranea sperimenta il lavoro nel turismo come pratica di incontro tra le culture presenti a Palermo, pratica di incontro tra chi a Palermo ci vive, ci è nato, ci è giunto da poco o ci viene in vacanza. Il contesto di una città come Palermo non è neutro, Palermo come città del Mediterraneo definisce il proprio profilo identitario non solo in termini geografici ma anche in termini storici e culturali, perché città segnata dal passaggio di tanti popoli, tanti viaggiatori, da qui ripartiti o che qui hanno trovato il posto giusto in cui risiedere. Le tracce di questi passaggi nel tempo si ritrovano in tante cose, nelle pietre che la cingono e la erigono, nel cibo attorno al quale molti contatti si sono creati e ricreati; nelle strade, nei palazzi, sulle banchine del porto. Ma soprattutto l’incontro dei popoli si riflette nelle storie che racconta chi abita Palermo, chi la attraversa.

Accoglienza mediterranea è il claim del progetto, ma è anche il brand attraverso il quale vogliamo rappresentare la città in cui il progetto declinerà le sue iniziative. Palermo non è stata una presenza neutra nella fase di progettazione e non lo sarà in seguito. Palermo città di tanti segnali, alcuni forti altri silenziosi, che definiscono una città accogliente, città di approdo, meta di vacanze, città di attraversamento e di emigrazione: tutte voci del verbo viaggiare.

L’impresa lavorerà nel settore del turismo esperienziale e avrà come punto di forza quello di diventare una nuova impresa che punta a diventare un caso esemplare di business sociale transculturale e promuove l’imprenditoria sociale in una città del Meridione (Palermo) come opzione lavorativa anche per i giovani in migrazione. Le aree di intervento saranno: catering interculturale e mensa sociale, home cooking, cene narrative; servizi di accoglienza e gestione turistica di appartamenti e B&B (logistica, accoglienza, ospiti, etc.) e un progetto pilota di “homestay interculturale” chiamato Foresteria delle Culture; Servizi per il turismo culturale (community tours e visite guidate esperienziali).

Trattandosi di una impresa sociale, con un messaggio forte che si lega ai servizi offerti, sarà molto importante valorizzare le identità e le storie di chi partecipa all’impresa e il modo in cui tale impresa si posiziona nei flussi turistici di Palermo. La comunicazione all’interno del progetto assume un valore determinante ed è importante che i giovani protagonisti imparino a narrare e a narrarsi. Per tanto il progetto ha previsto alcune aree di formazione legate alla narrazione. Tale è il laboratorio di narrazione a cura di ItaStra, il progetto pilota all’interno della Foresteria delle Culture a cura di Wonderful Italy e la costruzione di un museo diffuso delle migrazioni a cura del Museo Mare Memoria Viva.


VVV18_post-03_portanuova-02


VOCI DEL VERBO VIAGGIARE
Accoglienza Mediterranea
Progetto selezionato nell’ambito del bando “Iniziativa Immigrazione” della Fondazione CON IL SUD
Capofila  Centro Astalli Palermo, partner Consorzio ArcaItastra (Unipa), CLEDUComune di PalermoISS Francesco FerraraMare Memoria VivaNext – Nuove Energie X il TerritorioWonderful Italy e Associazione Pluralia.

follow us! https://www.facebook.com/VocidelVerboViaggiare/  


* foto: Antonio Gervasi, 2019

Regioni

Argomenti

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK