Villa Fernandes per il benessere della comunità

di

 Villa Fernandes per il benessere della comunità: ci siamo anche restando a casa

In questa nuova e ancor più delicata fase del #iorestoacasa, le famiglie si sono trovate di fronte alla riorganizzazione delle proprie abitudini, con particolare riferimento alla gestione del tempo libero di bambini e ragazzi costretti a rimanere in casa per evitare il contagio del COVID-19.

Cosa fare? Villa Fernandes, insieme a tutti i suoi partners, ha pensato di poter dare il proprio supporto, condividendo suggerimenti e consigli su come ottimizzare il tempo di questo nostro stare tra le mura domestiche: #iorestoacasaecisono

 

Subito un suggerimento per le mamme e per i papà.

Iniziamo ad esorcizzare ansie e paure: trasformiamo la minaccia in opportunità!

Mettiamo da parte le ansie su quanto sta accadendo ora e su ciò che potrà accadere domani, cerchiamo di cogliere questo momento come un’opportunità: l’opportunità di trascorrere questo tempo insieme ai nostri figli, poichè, molto spesso, il correre quotidiano ci ha distratto dalle loro reali esigenze. Cerchiamo di trasferire ai nostri ragazzi il reale significato del calore familiare, perché questi giorni i nostri figli se li ricorderanno per sempre. Pertanto, noi insieme a loro possiamo comprendere il valore delle parole di Antoine de Saint-Exupéry, quando nel Piccolo Principe scrive: “È molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”.

Pertanto, rimbocchiamoci le mani ed evitiamo che i nostri figli poltriscano tutto il giorno a letto o sul divano attaccati allo smartphone o davanti alla tv per giocare ai videogame.

Come? 

Ogni giornata può e deve avere uno obiettivo sano e condiviso: il ben-essere di tutta la famiglia. Insieme ce la possiamo fare! Per questo rilanciamo anche noi l’appello #andràtuttobene che sta girando in rete ed invitiamo ogni famiglia a disegnare un arcobaleno su un cartellone o un lenzuolo, con la scritta “tutto andrà bene”, per poi appenderlo su finestre, balconi o terrazze. Ne abbiamo visti alcuni, e sono davvero belli!

Inoltre, vi proponiamo un elenco di siti web da cui poter trarre degli spunti per giochi e attività da fare insieme. Giochi e passatempi in cui può essere anche coinvolta tutta la famiglia, ma che magari mirano a favorire l’armonioso sviluppo dei nostri figli, siano essi bambini o adolescenti.

 

Pronti… Partenza… Viaaaaa!!!

Iniziamo con alcune interessanti e utili attività utili per i più piccini:

 

Lettura di favole

Prendiamo un bel libro e leggiamo con i nostri bimbi. E se in casa non vi dovessero essere libri da leggere, ottimizziamo l’utilizzo della   rete, che ci viene in aiuto anche con gli audiolibri…  infatti la Bottega delle Favole propone un omaggio al grande Gianni Rodari attraverso micro audiofiabe. Inoltre, vi segnaliamo anche questa bellissima iniziativa delle Fiabe al telefono della Bimblioteca, libri per bambini e ragazzi.

 

Disegnare

Che ne pensate di invitare i vostri figli a disegnare o a dipingere la vostra famiglia riunita in casa oppure cosa desiderano fare quando si potrà finalmente uscire di casa?

Possiamo segnalarvi anche diversi portali dai quali poter stampare disegni già tratteggiati da poter colorare oppure addirittura restando online se esauriamo la carta stampa.

Come già sapete, non vi è limite alla fantasia dei bambini e possiamo invitarli a disegnare qualcosa che possa aiutarli a vivere questo momento come ad esempio provare a far disegnare i loro amici e persone care che in questi giorni non possono incontrare di persona, invitando poi a fare delle foto e ad inviarle ai protagonisti con una dedica, che ne pensate?

 

Inventastorie

I bambini si divertono tantissimo a inventare storie! Incoraggiamoli a scegliere quattro o cinque giocattoli, o disegni, o sagome a caso e invitiamoli a costruire una storia, partendo dal fatidico “C’era una volta…”, di questi particolari personaggi che si rivedono dopo essere stati tanto tempo chiusi in casa per…? e la storia continua!

 

Giocare

In casa si può giocare sicuramente in tanti modi, soprattutto con i giochi di società. E quali conoscete con le carte? Vi proponiamo quello delle carte tematiche e fonetiche per divertirvi e continuare ad apprendere insieme … disponibili anche in altre lingue, un modo per arricchire anche il nostro vocabolario.

 

Ricordare

Recuperiamo le nostre foto stampate, raccontiamo le nostre storie, riordinandole insieme ai nostri figli e lo stesso possiamo farlo con le loro foto, potreste fargliele riordinare ripercorrendo le varie fasi della loro crescita, dal giorno della nascita a oggi. Sarà un modo speciale per provare tutti insieme emozioni speciali.

 

Cucinare

Prepariamo insieme un rustico o un dolce, lasciando ai bambini il compito di mescolare l’impasto, o rompere le uova, o preparare gli stampi. Aspettiamo insieme che il forno compia la sua magia… e intanto lasciamoli giocare con un po’ di farina e acqua, coinvolgendoli anche nella pulizia delle stoviglie. Approfittiamo del tempo a disposizione per riscoprire le ricette della tradizione e, al tempo stesso, insegnare ai nostri figli l’arte della cucina.

 

Coltivare

L’imminente arrivo della primavera può aiutarci a proporre ai bambini delle piccole iniziative che faranno scoprire loro la meraviglia della natura. Basta poco, che ce vo’: un semino, un po’ d’ovatta per farlo germinare e un piccolo vaso in cui piantarlo.

 

Suonare

I bambini possono essere incoraggiati a sviluppare il senso del ritmo, magari utilizzando oggetti casalinghi per produrre suoni ritmati. Sul web troviamo tanti tutorial che insegnano a costruire strumenti musicali fai da te, sia con con oggetti che abbiamo in casa, ma anche con materiali di recupero… facciamolo insieme e poi proponiamo ai bimbi di ballare per casa suonando ciascuno uno strumento, ovviamente sempre nel pieno rispetto dei timpani dei nostri vicini … sarà divertente trasformare la nostra famiglia in una rock band.

 

Per oggi basta così!

Ricordiamoci di impostare la giornata in modo da continuare a rispettare una routine con la sveglia, la colazione, il gioco, lo studio, i pasti, il riposo, etc., e alternando i momenti di giochi “da seduti” con momenti di giochi di movimento, telefonate alle persone care e dando un senso al “dolce far niente”.

Naturalmente questi sono piccoli suggerimenti per scovare sui vari canali disponibili qualche strumento utile a gestire al meglio la situazione.

Invitiamo anche voi a segnalarci quelli da voi utilizzati, se diversi dai nostri, in modo da arricchire e condividere la lista, tutti insieme a beneficio di tutti.

Trasformiamo questa minaccia in opportunità per riscoprire l’importanza di essere una Comunità.

 

Regioni

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK