Tommaso Guerra: un talento che supera le barriere

di

Tommaso Guerra è un giovane straordinario che sta dimostrando che le barriere possono essere superate con determinazione e passione. Affetto dalla sindrome di Noonan, Tommaso ha iniziato il suo percorso lavorativo attraverso il Servizio Civile Nazionale, che lo ha introdotto alla Cooperativa sociale Terra Felix. Grazie al progetto Trh- Teverolaccio Rural Hub, avviato nel 2021, dopo un periodo di incertezza dovuto alla pandemia da Covid-19, Tommaso ha finalmente ottenuto l’opportunità di essere assunto. Durante il suo percorso, ha acquisito competenze preziose e ha vissuto esperienze significative, permettendogli di crescere professionalmente e di sviluppare una maggiore sicurezza e consapevolezza delle sue potenzialità.

Attraverso il servizio civile nazionale, Tommaso è entrato a far parte della cooperativa sociale, un ambiente inclusivo che ha riconosciuto il suo potenziale offrendogli un’opportunità di crescita professionale. Il progetto Trh- Teverolaccio Rural Hub, avviato nel 2021, è stato un vero e proprio trampolino di lancio per Tommaso, che ha finalmente trovato la sua strada nel mondo del lavoro.

L’assunzione di Tommaso dimostra che, al di là della disabilità, tutti possono avere la voglia di lavorare e dimostrare le proprie capacità e competenze. – dichiara Daniele Romano, Presidente di Fish Campania – Questo è stato reso possibile dalla volontà della Cooperativa Terra Felix, che da anni ha dato fiducia a Tommaso. Ci auguriamo, come Fish Campania, che queste esperienze siano sempre più diffuse in un territorio dove il lavoro deve diventare uno strumento di riscatto e inclusione per tutti.

Una storia di crescita e determinazione:

Durante il suo percorso in cooperativa, Tommaso ha avuto l’opportunità di acquisire competenze preziose e sviluppare le sue abilità. In particolare, sia in campo col team AgriFood sia con il team della didattica della cooperativa, ha acquisito nozioni sulle verdure e gli ortaggi, sulla loro stagionalità e anche qualche trucchetto in cucina per evitare gli sprechi. E così mettendo a frutto la sua passione per la comunicazione è nato il suo ruolo di divulgatore, che svolge aiutando a diffondere sui profili social della cooperativa tutto ciò che ha appreso e continua ad apprendere ogni giorno. Ma non solo grazie al suo passato da giovane scout e l’esperienza del servizio civile è emersa anche la sua capacità di organizzare e coordinare così il suo ruolo di operatore della logistica degli spazi di Teverolaccio Rural Hub.

Ogni giorno, affronta le sue mansioni con entusiasmo e dedizione, dimostrando di essere un elemento fondamentale nel team.

Per vedere l’intervista a Tommaso [clicca qui]

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Il Project Management Institute fa tappa a Teverolaccio

di

Arriveranno da tutto il Mezzogiorno. Sono i soci del Project Management Institute Southern Italy Chapter. Hanno un ruolo di grande responsabilità nelle...

Teverolaccio Rural Hub: l’esperienza del terzo settore al servizio delle imprese

di

Si dice spesso che nel Sud sia difficile fare rete. I luoghi comuni più diffusi narrano del prevalere della concorrenza rispetto alla...

Nati il 4 Luglio: Teverolaccio, la nascita di una Comunità

di

Nati il 4 luglio Il 4 luglio 2017 è una data che resterà impressa nella storia del Casale del Teverolaccio. Dopo la...