ConTeSto, a Trani e Bisceglie famiglie uniche e “a colori”

di

L’associazione ConTeSto, sin dalla sua nascita (era il 2014), è una comunità di famiglie di ragazzi e ragazze con neurodiversità, con sedi a Trani e Bisceglie. «Le nostre – sottolinea la presidente Raffaella Caifasso – sono famiglie bellissime, uniche e “a colori”. Famiglie che hanno scelto di aggregarsi, confrontarsi, imparare e crescere reciprocamente. Famiglie che tengono come unica bussola il benessere e la qualità della vita dei loro figli e figlie».

ConTeSto accompagna queste famiglie verso la realizzazione del loro pieno potenziale, grazie a proposte concrete e progetti mirati, a partecipazione sia individuale che di gruppo, sviluppati in collaborazione con professionisti e organizzazioni referenziate. Per il 2022 sono stati programmati una serie di eventi.

Progetti attivi per l’anno in corso.ConTeCucino”, a cura di Raffaella Caifasso (partner: “Piano Terra Ruvo”), è un progetto di cucina che avvicina i ragazzi alla preparazione ed al servizio al pubblico nel progetto di hamburgeria “Cosa Ci Metto”, dove i ragazzi preparano e servono hamburger molto apprezzati.

Estate ConTe”, curato da Mariangela Colangelo, è un campus estivo inclusivo che ha il supporto della Fondazione Con il Sud. Si tratta di un’attività estiva essenziale per mantenere le competenze acquisite durante il resto dell’anno, che permette di restare a contatto con ragazzi normotipici e divertirsi durante l’estate. Il progetto è arrivato all’ottava edizione e prevede giornate al mare, in piscina e uscite in città. Partner: Lido Matinelle, Hotel Salsello, Decathlon Molfetta.

ConTeSuono”: a cura di Michela De Cillis, con il supporto del Garante regionale per i diritti delle persone con disabilità, questo è un progetto nato per aiutare i ragazzi con neurodiversità ad avvicinarsi alla musica e a lavorare in gruppo.

ConTeMiAlleno”: Mariangela Colangelo segue le attività di atletica leggera (partner: Asd Io Corro) con il supporto di Fondazione Con il Sud e Decathlon; Raffaella Caifasso invece si occupa del nuoto (partner: Asd Adriatika Nuoto), con il supporto della Fondazione Puglia. Il progetto raccoglie diverse attività sportive essenziali per avvicinare i ragazzi seguiti dall’Associazione alle attività sportive più disparate.

ConTeMiDiverto”: a cura di Michela De Cillis, è previsto un programma di uscite e attività ludiche che permette ai ragazzi di passare ore in pieno relax divertendosi con i pari normotipici. Le attività sviluppate sono: uscita in città, pizza in compagnia, serate al bowling, passeggiate nei frutteti del territorio, ecc. Tutte le attività sono supervisionate dal consulente BcBa di riferimento, Giuseppina Tessitore, e dal senior tutor Michela Lops.

Un’estate intensa. Tra le molteplici iniziative di questa torrida estate, va citata “Vivere lo sport curando la natura”, che si è tenuta domenica 19 giugno nella pineta Polvino. L’intera giornata è stata dedicata da ragazzi e volontari alla pulizia del bosco comunale situato lungo la Strada Cilenti. L’evento è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Ruvo di Puglia e con il sostegno della Foundation Decathlon Italia (Molfetta). Molto apprezzata la partecipazione straordinaria di Tommaso Lorenzini, insegnante di arti marziali e campione mondiale di kick boxing, da anni impegnato nel sociale: con la maschera di Spiderman, non è raro vedere l’atleta ruvese tra le corsie del reparto di Oncoematologia pediatrica di Bari o in altri luoghi dove porta un sorriso e la sua contagiosa umanità. Stavolta ha contribuito a rendere ancor più viva l’intensa giornata vissuta dai ragazzi e ragazze di ConTeSto.

 

Articolo di Luigi Alfonso, con la collaborazione di Vincenzo Serafino

Regioni

Ti potrebbe interessare

Promozione Sociale e Solidarietà, una lunga storia di attenzione alle fragilità

di

Una lunga storia di attenzione alle fragilità. Così, in estrema sintesi, l’attività dell’associazione “Promozione Sociale e Solidarietà” di Trani. A dare origine...

Xiao Yan, a Trani le Rondini che vòlano con i bambini

di

È iniziata il 6 giugno 1997 l’avventura di alcuni giovani cresciuti nel volontariato e nell’azione cattolica che, facendo della propria vocazione una...