Le Solette, piccolo paradiso incontaminato tra i canneti ed i vigneti del Belìce

di

Partendo da Marinella di Selinunte, abbiamo intrapreso un viaggio di medio cabotaggio che ci ha portato ad inseguire le coste della Riserva naturale del Belice e dune limitrofe. Questi 129 ettari raccontano paesaggi diversi, tra dune disegnate dal vento, la foce del fiume con la tipica vegetazione palustre e, nella parte più interna, la macchia mediterranea sempreverde. 

Seguiamo un itinerario fatto di morbide colline immerse in una luce intensa e piccole calette basse e sabbiose frastagliate da alcuni scogli. Continuando il viaggio in direzione Porto Palo il litorale prosegue regalandoci una visione: dal mare cristallino pieno di tutte le sfumature possibili dell’azzurro, affiorano piccole isolette argillose a pochi metri dalla costa: visto dall’alto ci appare come un arcipelago sommerso da cui emergono, rasenti all’acqua, banchi di conchiglifera arenaria (costa rocciosa). Tutto intorno si estende una prateria di piante acquatiche, tipiche del Mediterraneo, che favoriscono la biodiversità. Siamo nella zona Le Solette (dette anche Isolette), confine orientale della Riserva Naturale del Belice e dune limitrofe, piccolo paradiso sconosciuto ai più e proprio per questo incontaminato. È qui che la parte terminale del torrente Gurra si ricongiunge con il mare creando un limite naturale tra la provincia di Trapani e quella di Agrigento.

Pur essendo in presenza di una vegetazione tipica di alcuni tratti della costa meridionale della Sicilia, è abbastanza singolare la presenza contemporanea di formazioni vegetali appartenenti a ambienti ecologici molti diversi. A pochissima distanza, anche di pochi metri, si passa velocemente dalla vegetazione psamofila tipica delle dune a distese di giunco e canneti tipici degli ambienti con corsi d’acqua, e a ridosso di questi, lunghe file di vigneti proprio vicino la spiaggia  Un territorio unico, frutto di una continua osmosi tra Sicilia e Africa.

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Così trasformiamo la posidonia sulle spiagge in materiale ecosostenibile

di

Volete conoscere il processo che Rinnova, realtà formata da esperti nel campo dell’ecologia marina, sta attuando all’interno di  Start-UpBelice, per trasformare la...

Una nuova vita eco-sostenibile per la posidonia depositata sulle spiagge

di

All’interno di Start-UpBelice, i professionisti di Rinnova, realtà formata da esperti nel campo dell’ecologia marina, sono riusciti a realizzare un prodotto che dà...

A lezione di cittadinanza ecologica e sostenibile. Start-up Belice continua con la didattica a distanza

di

Ci mancano tanto i banchi di scuola, l’essere fisicamente presenti durante il dibattito in classe, con insegnanti e docenti, ma in questi...

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK