Spazio Acrobazie al Festival della Sociologia di Marni

di

Il 7 ottobre, a Narni, Elisa Fulco ha raccontato il progetto Spazio Acrobazie. Laboratorio produttivo e di riqualificazione attraverso la mediazione artistica in occasione del Festival di sociologia, introducendo il concetto di welfare culturale e del benessere generato dalla pratica artistica all’interno degli istituti detentivi, sottolineando il valore dell’arte come elemento di coesione sociale e di riqualificazione ambientale.

 

 

 

Regioni

Ti potrebbe interessare

Spazio Acrobazie e Giocare per diritto

di

Progettare per il welfare culturale: la pratica artistica in carcere, è questo il titolo dell’intervento del 17 novembre, in cui abbiamo raccontato...

La street art al carcere Ucciardone è Mirabile

di

Tanti gli artisti che collaborano al progetto Spazio Acrobazie, tra Ucciardone, Malaspina e UEPE di Palermo, con la formula del workshop intensivo...

Al carcere minorile una stanza ricreativa ad arte firmata Genuardi Ruta

di

Si è inaugurata il 7 ottobre la sala ricreativa del carcere minorile Malaspina di Palermo realizzato dal duo di artisti Genuardi Ruta...