“Terra Aut”, anche quest’anno torna la passata di pomodoro biologica al sapore dell’antimafia sociale

di

Anche per quest’anno sarà possibile acquistare e gustare la passata di pomodoro biologica prodotta a “Terra Aut”, sul bene confiscato alla mafia situato in Contrada Scarafone, vicino Cerignola. Lo scorso anno è stato utilizzato poco più di un ettaro per piantare due varietà di pomodoro da salsa (tondo e lungo) che ha portato alla produzione del pomodoro biologico da salsa. L’obiettivo di quest’anno è di arrivare a produrre circa 15.000 bottiglie per continuare a ribadire che è possibile trasformare un luogo simbolo del potere criminale in avamposto di legalità, di economica sostenibile, di lavoro regolare, di sviluppo, di antimafia sociale.

«La produzione del pomodoro etico è la nostra risposta alle logiche del caporalato: infatti lo scorso anno hanno partecipato a tutta la filiera circa quindici persone, tra lavoratori e affidati, impegnate dal trapianto delle piantine, passando per la cura delle stesse, sino alla raccolta. I lavoratori impegnati provengono da diversi percorsi e Terra Aut diventa il luogo di integrazione, scambio di esperienze e di lavoro, punto fondamentale della nostra mission» dicono dalla cooperativa sociale Altereco, impegnata anche nelle nuove produzioni: olive da tavola “Bella di Cerignola” e uva da vino “Primitivo”.

Un sogno di agricoltura sociale reso oggi ancora più forte e concreto grazie al progetto “Il fresco profumo della libertà”, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD insieme alla Fondazione Peppino Vismara, nell’ambito della quarta edizione del Bando Beni Confiscati alle mafie 2019L’iniziativa prevede la realizzazione di un orto sociale, l’allestimento di una bottega solidale e l’implementazione di una serie di attività di promozione del territorio, tra cui l’allestimento di un B&B, favorendo l’inclusione socio-lavorativa di persone in condizione di svantaggio.

Chi vuole può già effettuare gli ordini, contattando la Cooperativa all’indirizzo mail coop.altereco@yahoo.it oppure telefonando al numero 340/2437226.

Regioni

Argomenti

Ti potrebbe interessare

Terra Aut, terminano i Campi della Legalità: per i ragazzi lavoro e formazione contro la mafia

di

«I Campi della Legalità sono stati un’esperienza faticosa, intensa e ricca, che hanno dato non solo ai ragazzi che sono arrivati qui...

Terra Aut, il bene confiscato alla mafia ospiterà il viaggio di CinemaArt Puglia

di

Un viaggio tra recitazione, fumetto e scrittura creativa che attraversa la Puglia, toccando le città di Cerignola, Barletta, Alberobello e Lecce, partendo...

Pezzi di pneumatici davanti all’ingresso di Terra Aut, il bene confiscato alla mafia

di

Quello che svolge ogni giorno la cooperativa sociale Altereco è un lavoro importante, essenziale per il  territorio della Capitanata, perché attraverso la...